FONDI: MARTEDI’ 15 NOVEMBRE L’INAUGURAZIONE DELLA RETE EURODESK

Fondi entra ufficialmente nella rete nazionale Eurodesk. Martedì 15 novembre, alle ore 17.00 presso l’Aula consiliare, verrà inaugurata l’Antenna Territoriale Eurodesk del Comune di Fondi, che avrà sede al primo piano della Casa municipale.

Prenderanno parte all’incontro il sindaco Salvatore De Meo, il vicesindaco e assessore alle Attività produttive Onorato De Santis, il presidente del Consiglio Comunale Maria Luigia Marino, il consigliere comunale Biagio Coppa – delegato alla Consulta Europea dei Comuni della provincia di Latina, l’assessore provinciale ai Fondi UE Davide Minchella, il referente provinciale Eurodesk Clarissa Retrosi.

Compito delle Antenne Territoriali Eurodesk è divulgare ai giovani ed agli operatori del mondo giovanile informazioni sui programmi promossi dall’Unione Europea e dal Consiglio d’Europa, nonché sulle iniziative nei settori della cittadinanza attiva, della cultura, della formazione, dell’occupazione, della mobilità giovanile e del volontariato.

Il progetto Eurodesk nasce in Scozia nel 1990. L’idea alla base è quella di favorire l’accesso dei giovani alle opportunità di mobilità (studio, lavoro, formazione, volontariato, conoscenze, esperienze) offerte loro dai programmi comunitari. L’Italia, primo Paese per numero di Punti Locali (attualmente oltre 100), è anche l’unico ad aver avviato la sperimentazione, coordinata direttamente da alcuni Punti Locali, di una rete di Antenne Territoriali che utilizzano una intranet nazionale dedicata per comunicare e condividere le attività ed offrono capillarmente informazione e orientamento sui programmi comunitari per i giovani.

Il Punto Nazionale italiano è operato dall’associazione nazionale di promozione sociale Eurodesk Italy su designazione dell’Autorità Nazionale per il programma comunitario Gioventù in Azione.

La ricchezza di esperienze che le strutture Eurodesk possono condividere copre la stragrande maggioranza dei bisogni informativi ed orientativi dei giovani, promuovendo così quelle opportunità di cittadinanza attiva delle giovani generazioni che sono alla base dei programmi promossi dall’Unione Europea e dal Consiglio d’Europa nel settore della gioventù.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social