ITRI: FESTA DI PENSIONAMENTO PER IL PRIMARIO CHIRURGO UMBERTO PAPA L’11.11.11

Umberto Papa

Sono due le curiosità che hanno fatto diventare notizia la giornata del pensionamento del dott. Umberto Papa di Itri, primario chirurgo presso l’ospedale di Tione di Trento. La prima è che, dopo il successo elettorale, era stato nominato presidente del consiglio del centro aurunco. La seconda è legata alla combinazione di numeri che segna la data della fine del suo servizio: l’11 novembre 2011, cifre che i cabalisti hanno subito tradotto in 11.11.11,  magari con l’aggiunta del fatto che la cerimonia possa tenersi alle ore 11, 11 primi e 11 secondi, in una sestupla combinazione palindroma cui i superstiziosi hanno dato le interpretazioni più varie.

Comunque, al di là delle suggestive fantasie metropolitane sulla combinazione, di ben sei numeri 11 nella giornata, tra l’altro, che ricade di venerdi, dal comune di Itri, dall’ordine dei Medici, dai colleghi, dagli amici di scuola e dai corsisti dell’università sono partiti i messaggi augurali per il primario di Itri che, in 23 anni di servizio nella provincia di Trento, caratterizzati da risultati celebrati in più di qualche congresso internazionale della categoria, da prestigiosi incarichi manageriali, tra i quali quello di responabile del comprensorio e del distretto sanitario di Madonna di Campiglio, oltre che di consulente e referente prioritario dell’assessore regionale alla Sanità, ha saputo guadagnarsi la stima di collaboratori e subalterni ma, soprattutto, l’affetto e la gratitudine di centinaia se non di migliaia di pazienti che hanno affidato alle sue competenze le loro condizioni di salute. Considerazione, queste, espresse all’interessato anche dal presidente dell’ordine dei Medici della povincia di Latina, Giovanni Maria Righetti, suo quotidiano interlocutore telefonico, il quale, nella primavera scorsa, manifestò a Papa tutta la sua stima in occasione della consegna del bastone di Esculapio per i primi 40 anni di attività dell’allora 64enne professionista itrano.

Anche dalla nostra Redazione giungano a Umberto Papa le felicitazioni per il conseguimento del prestigioso traguardo, con l’augurio di nuove e prestigiose tappe nella futura libera professione.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social