CHIMICO-FARMACEUTICO: COSTITUITO IN CAMERA DI COMMERCIO IL COMITATO PROMOTORE PER L’APPLICAZIONE EMAS

La Camera di Commercio di Latina, ha promosso, d’intesa con l’Assessorato all’Ambiente e qualità della vita della Provincia di Latina, il progetto “EMAS di Distretto finalizzato all’Attestato APO (Ambiti Produttivi Omogenei) e al supporto delle singole organizzazioni dei comparti chimico – farmaceutico operanti nel territorio della provincia di Latina”, approvato dalla Regione Lazio e finanziato attraverso i fondi della L.R. 36/2001 e del Ministero dello Sviluppo Economico.

E’ stata sottoscritta oggi, lunedì 7 novembre, in Camera di Commercio l’Intesa di Programma per la Costituzione del Comitato Promotore per l’applicazione Emas all’Ambito Produttivo Omogeneo (APO) del SPL Chimico-Farmaceutico della provincia Di Latina nei Comuni di Aprilia, Cisterna, Latina, Sermoneta.

Hanno firmato l’intesa: il presidente della Camera di Commercio di Latina Vincenzo Zottola, l’assessore all’Ambiente della Provincia di Latina Gerardo Stefanelli, il sindaco di Sermoneta Giuseppina Giovannoli, il sindaco di Cisterna Antonello Merolla, l’assessore alle Attività Produttive del Comune di Latina Marco Picca in rappresentanza del sindaco Di Giorgi, l’assessore agli Affari Generali del Comune di Aprilia Luigi Bonadonna, in rappresentanza del sindaco D’Alessio e il presidente di Confindustria Latina Fabio Mazzenga.

“Il progetto, – sottolineano l’assessore Stefanelli e il presidente Zottola -, ha un obiettivo innovativo ed ambizioso in quanto al momento esistono in Italia pochissimi casi di attestazione EMAS APO, in particolare si tratterebbe del primo nell’ambito chimico-farmaceutico e prevede l’ottenimento dell’attestazione EMAS per l’intero sistema produttivo locale, e rappresenta pertanto, una sfida importante della quale potranno beneficiare il territorio e tutte le aziende della filiera di riferimento”.

Il progetto rappresenta la prosecuzione di un’attività progettuale precedentemente realizzata da Confindustria Latina che ha fornito i risultati e che partecipa attivamente al progetto attraverso la messa a disposizione di una segreteria tecnica.
Conclusa la prima fase funzionale alla rilevazione dei dati relativi ai principali impatti ed aspetti ambientali, sia presso le imprese che presso gli Enti del territorio, si è proceduto pertanto alla costituzione di un Comitato Promotore composto, oltre che dalla Camera di Commercio, dalla Provincia di Latina e dai Comuni coinvolti nel sistema produttivo (Latina, Sermoneta, Cisterna di Latina ed Aprilia), e da Confindustria Latina in rappresentanza delle aziende coinvolte nella progettualità.

Al neo costituito Comitato spetterà il ruolo di indirizzo nell’attività di sperimentazione, di coordinamento e di attivazione di sinergie fra le iniziative promosse dai soggetti pubblici e privati del contesto locale al fine di migliorare la gestione delle problematiche ambientali, nonché di validazione della metodologia utilizzata e dei risultati del lavoro.

Con la firma dell’Intesa di Programma le parti si impegnano, a promuovere la diffusione dei sistemi di gestione ambientale nel territorio dell’Ambito Produttivo Omogeneo chimico-farmaceutico di Latina anche grazie alla predisposizione ed utilizzo di strumenti gestionali comuni, soluzioni tecniche e servizi collettivi destinati alle imprese ivi localizzate.

“Il Progetto rappresenta, pertanto, – conclude Zottola -, un’opportunità straordinaria per coordinare iniziative e obiettivi in campo ambientale di tutti gli attori istituzionali locali in grado di poter incidere in maniera concreta e reale sul territorio. Obiettivo strategico è utilizzare questo “organismo” per la definizione di ulteriori azioni per lo sviluppo armonico del territorio”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social