MAMMUTH LATINA: SCONTRO SALVEZZA A EMPOLI

*Gianluca Magnagni in fase di marcatura*

È giunto il momento di portare a casa punti e per farlo ecco che arriva un importante scontro diretto per i Mammuth Latina. I nerazzurri saranno impegnati ad Empoli contro i Flying Donkeys sabato alle 21 e l’imperativo è quello di muovere la classifica. Per farlo servirà grande concentrazione e fiducia nei propri mezzi. Nelle prime giornate il team allenato da Carlo Peris ha pagato lo scotto del noviziato nella massima serie di hockey in line ma gradatamente i Mammuth stanno prendendo ritmo e possono cominciare ad ambire alla vittoria. Non sarà della partita il difensore Gianluca Magnani a causa di una lussazione alla spalla che gli ha portato una fastidiosa tendopatia. Il suo rientro è previsto per i primi di dicembre. Nonostante l’infortunio, però, sarà il primo a tifare per i comapagni.

“Il morale è alto – ha spiegato lo stesso Magnani – e sappiamo di affrontare una squadra che ha migliorato il proprio roster. Noi siamo consapevoli che ce la possiamo giocare, li abbiamo battuti in passato e speriamo di ripeterci. Ad ogni modo l’importante sarà sicuramente non perdere”. Empoli può contare su un’ossatura storica, giocatori che si conoscono molto bene più l’innesto del ceco Mario Milcìk che sta apportando un ottimo contributo alla causa toscana mentre i Mammuth dovranno fare a meno di Luca Santodonato, di Stefano Pernarella e del già menzionato Gianluca Magnani.

“Per noi quella di domani è una gara da vincere – ha esordito il coach nerazzurro Carlo Peris – ma lo vogliono anche loro e per questo si tatta di una delle partite più difficili”. Empoli non va assolutamente sottovalutata e il tecnico dei Mammuth ne è ben consapevole. “Quando te la vai a giocare con le più forti non hai niente da perdere mentre contro squadre del tuo livello non è mai facile giocare. Inoltre stiamo parlando di una squadra organizzata, con un blocco compatto di giocatori che punta sul fiato e gioca a tre linee”. Per vincere occorrerà essere incisivi in attacco. “Empoli è ha una difesa forte – conlcude Peris – e noi cercheremo, con il nostro attacco, di metterli sotto pressione. Non sarà facile perché giocheranno a casa loro e poi hanno una partita in più nelle gambe ma ci proveremo fino all’ultimo”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social