GLI SBANDIERATORI DEL LEONE RAMPANTE DI CORI RAPPRESENTANO IL LAZIO A FIERA CAVALLI DI VERONA

Gli Sbandieratori del Leone Rampante di Cori portano il folklore corese della bandiera alla 113ima edizione di Fiera Cavalli di Verona, la grande rassegna internazionale dedicata al mondo equestre ed aperta fino a domenica 6 novembre.

Si esibiranno con le loro bandiere, tamburi e chiarine nello spazio espositivo di 2400 mq allestito dalla Regione Lazio come vetrina per gli oltre 140 cavalli provenienti dalla nostra Regione, che avranno anche a disposizione un ring coperto di 400 metri quadrati.

Lo spettacolo di folklore degli Sbandieratori del Leone Rampante di Cori è stato voluto dalla Pisana ed inserito nella manifestazione per veicolare nel migliore dei modi il patrimonio equestre del Lazio, quale motore di promozione territoriale e valorizzazione economica.

Il Lazio infatti è un’antica terra di cavalli ed il mondo del cavallo riveste un’importanza sempre crescente, sol che si pensi alle diverse forme di turismo equestre proposte dagli agriturismi e ai servizi di rilevanza sociale come l’ippoterapia e le fattorie sociali.

La città di Cori si inserisce a pieno titolo in questo contesto in cui il cavallo rappresenta una risorsa per l’economia e contribuisce a far sì che il 50% dei cavalli che in Italia è sottoposto a Libro Genealogico si trovi nel Lazio, una regione dove sono presenti ben sette razze autoctone, 30mila esemplari, oltre 7mila proprietari e 6.500 aziende dedite all’allevamento.

Sempre all’interno dello spazio della Regione Lazio saranno presenti ditte artigianali di accessori per l’equitazione, aziende agrituristiche ed aziende enogastronomiche, tra cui di operatori di Cori e Giulianello.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social