SPIGNO SATURNIA, IL PARCO AURUNCIA DEDICA IL SENTIERO LA VALLE – PETRELLA A FRANCESCO ANTONIO FARINA

Una targa in legno all’inizio del sentiero “La Valle” di Spigno apposta dal Parco dei Monti Aurunci in ricordo di Francesco Antonio Farina,socio della sezione del CAI di Cassino scomparso un anno fa durante una escursione.

A un anno esatto dalla sua scomparsa, avvenuta lungo il sentiero La Valle-Petrella di Spigno, durante  il Raduno escursionistico sud Pontino, al quale hanno partecipato i anche i soci del Cai di Isernia, Piedimonte, Matese, Fondi, Cassino, Esperia e Gallinaro, i familiari e gli amici di sempre del Cai cassinate hanno deciso di dedicarli una giornata.

Domani mattina (30 ottobre) infatti a commemorare il compianto Farina, a Spigno Saturnia ci saranno il Commissario straordinario Iris Volante, il presidente della sezione del CAI di Cassino Bruno Lena, il sindaco Franco Simeone, i soci del Club alpino del comprensorio, i guardiaparco e gli amici di vecchia della sezione cassinate.

L’idea è stata ampiamente condivisa dal Commissario dell’Ente Iris Volante che coltiva  sin da piccola la passione per la montagna. La giornata inizierà con il raduno alle ore 7.15 nel piazzale antistante il cimitero di Spigno per una escursione lungo il sentiero che conduce a Monte Petrella, con arrivo alle ore 10.30 al punto dove è deceduto l’escursionista Farina. Qui sarà ricordato dai familiari e dalle istituzioni locali.

“Ho accolto con piacere la richiesta del presidente della sezione del Cai di Cassino di intitolare  il sentiero a Francesco Farina perché amando la montagna era radicato fortemente al suo territorio – ha detto il Commissario Iris Volante  – e la targa in legno che abbiamo affisso all’inizio del sentiero in sua memoria rappresenta un modo per onorare un amico ed il suo operato”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social