CAFFE’ CIRCI SABAUDIA AFFRONTA IL ROBUR 1908 SCANDICCI

Dopo la sconfitta al tie-break di sabato scorso con il Trevi, la Caffè Circi ha subito l’occasione per giocare una nuova partita a Sabaudia, davanti al suo pubblico.
Domani (sabato) alle 18, al palasport di via Conte Verde arriva la compagine fiorentina del Robur 1908 Scandicci: è la terza giornata del campionato di pallavolo femminile di serie B1. La Caffè Circi Sabaudia, con due punti in classifica, arriva da due sconfitte al tie-break: il 3-2 rimediato a Cagliari al debutto (27-25, 23-25, 17-25, 25-14 e 15-13 ) e la seconda battuta d’arresto consecutiva con Trevi (2-3 condito da tanti errori e da questi parziali: 23-25, 25-20, 25-14, 18-25 e 13-15). Dall’altra parte della rete le toscane sono ancora con lo zero nella casella dei punti: il netto 3-0 subìto in
casa del Trevi (25-21, 25-15, 30-28) e la caduta in casa (1-3) per mano del San Mariano Corciano (Perugia) (16-25, 14-25, 26-24 e 21-25).
“Nello sport la cosa da fare subito è proprio quella di pensare alla partita successiva, sia se vinci, dopo aver gioito il giusto, sia se perdi perché c’è subito un’altra gara da preparare e affrontare – spiega Daniela Casalvieri, allenatrice della Caffè Circi – arriviamo da due sconfitte al tie-break e abbiamo tanta voglia di fare un buon risultato e scendere in campo per tornare a vincere dopo queste sfide giocate al limite e perse per pochi punti. Riguardo la squadra che affronteremo l’abbiamo studiata con attenzione: stiamo continuando a lavorare sui nostri punti di forza e allo stesso tempo insistiamo sui punti deboli. Dalle mie giocatrici mi aspetto una buona prestazione a livello tecnico e tattico ma anche una prova di grande carattere. Il campionato? Lo vedo abbastanza equilibrato togliendo però alcune squadre che, anche a livello di roster, sono decisamente sopra la media”. In questa stagione, in casa, la Caffè Circi ha giocato due partite: una vinta per 3-0 a spese del Casal Dè Pazzi, nel ritorno di Coppa Italia, e l’altra persa al tie-break sabato scorso con Trevi, poi a queste due si può aggiungere la vittoria a tavolino con l’Ast Latina nella prima giornata della manifestazione tricolore; sempre
scorrendo le statistiche, nella passata stagione la Caffè Circi, aveva centrato in casa 12 vittorie consecutive (Coppa compresa) su 13 partite disputate. “Di certo non siamo partite nel migliore dei modi e sicuramente, dopo questi due tie-break persi, abbiamo tanta voglia di vincere e di farlo davanti al nostro pubblico – spiega Paola Cesario, 24 anni, 181 cm, di Monopoli (Bari), centrale della Caffè Circi, arrivata dal Valenzano (B1) nell’ultima sessione di mercato insieme alla palleggiatrice Tonia Mezzapesa, alla schiacciatrice Cristiana Giovannini, all’opposto Lucia Morgia e all’altra centrale  Elisa
Donarelli – tutte noi abbiamo una gran voglia di fare bene: abbiamo grandi potenzialità e vogliamo soprattutto dimostrarlo sul campo”.
Tutte le giocatrici sono a disposizione per la sfida con il Trevi, così la Casalvieri ha convocato: Mezzapesa, Scognamillo, Fiore, Cimoli, Agola, Cesario, Carminati, Donarelli, Morgia, De Angelis, Giovannini, Miatello e De Lillis. L’ingresso al palasport di via Conte Verde è gratuito (apertura cancelli ore 17).


You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]