ESORDIO CASALINGO VITTORIOSO PER LA CAPORICCIO FONDI

*@Michòl di Perna*

HC CAPORICCIO FONDI – PALL. HAENNA 36-23 (17-11 p.t.)

HC CAPORICCIO FONDI: D’Angelis, Di Manno S. 2, Di Manno G. 2, D’Ettorre 6, Zizzo 3, Molineri 7, Panariello 1, Campins 5, Vieyra 5, Di Manno V., Pinto 1, Pestillo 3, Lauretti 1, Gionta. All. De Santis G.

PALLAMANO HAENNA: Scavone, Messina, Rosso Giovanni 3, Guarasci1, Rosso Gaetano, Laplaca 8, Lanzarone 4, Lo Manto 4, Larice 1, Giuffrida 2, Mizzone, Russello. All. Gulino

Arbitri: Cimini e Ciotola di Teramo.

La HC Caporiccio Fondi esordisce nel migliore dei modi di fronte ai propri tifosi nella seconda giornata del campionato di pallamano di serie A1 girone B. La squadra di mister De Santis si è imposta con forza sulla Pallamano Haenna, cogliendo la seconda vittoria consecutiva che le permettere di rimanere in testa al girone insieme al Romagna e al Chieti. La partita vedeva i padroni di casa concentrati sin dai primi minuti, e decisi a non regalare niente ai siciliani.

L’attenta difesa 6-0, impostata da Giacinto De Santis, dava subito i suoi frutti permettendo ai rossoblu di andare avanti nel risultato per 6 a 2 dopo appena 10’. Mister Gulino si vedeva costretto a chiamare un Time-out per cercare di raccordare la squadra e tentare di rientrare in partita. L’effetto era quello desiderato: infatti l’Haenna, trascinata da Laplaca e Lo Manto, grazie anche ad un calo di concentrazione dei fondani, metteva a segno un parziale di 3-0 portandosi così a meno uno.

I padroni di casa ci mettevano poco a riprendersi dal torpore, e grazie anche all’ingresso di un ottimo D’Ettorre, iniziavano a imporre il loro gioco, arrivando sul parziale di 17 a 9 a pochi minuti dalla fine del primo tempo. Solo un’ottima prestazione del portiere siciliano Messina, permetteva all’Haenna di non rientrare negli spogliatoi con un risultato ancor più severo. Il primo tempo si chiudeva così sul 17 a 11. La ripresa non vedeva una musica diversa e i ragazzi del presidente Cardinale mettevano in campo la giusta grinta e determinazione per chiudere subito il match. De Santis ruotava tutti i propri effettivi, dando largo spazio ai giovani Pinto, Lauretti e Pestillo, quest’ultimo autore di 3 reti. Lo Manto e compagni non riuscivano a impensierire D’Angelis, che negli ultimi minuti lasciava spazio a Gionta. In fase offensiva la Caporiccio dimostrava una buona fluidità riuscendo a mandare spesso alla facile conclusione Molineri. Solo una tripla esclusione per 2 minuti, inflitta dalla coppia arbitrale ai rossoblu, dava speranza ai siciliani di poter accorciare le distanze, ma il maggior tasso tecnico dei padroni di casa e una pregevole rete di Campins, stroncava sul nascere qualsiasi entusiasmo. La partita si concludeva con il risultato finale di 36 a 23. Soddisfazione nell’ambiente fondano per la netta vittoria ottenuta davanti ai propri tifosi e per il primato in classifica, che daranno certo morale per affrontare nel migliore dei modi la settimana che porterà al derby contro i cugini del Gaeta.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social