REGIONE LAZIO, COMMISSIONE RASSICURA ALLEVATORI SU SBLOCCO FONDI

“Abbiamo ricevuto rassicurazioni dall’assessore al Bilancio Stefano Cetica circa lo sblocco immediato della parte dei fondi corrispondente alla cifra rendicontata dall’Associazione degli allevatori”. Lo ha annunciato questo pomeriggio il presidente della commissione Agricoltura Francesco Battistoni (Pdl) aprendo l’audizione convocata con le rappresentanze sindacali e le associazioni datoriali del mondo agricolo in merito alla difficile situazione finanziaria in cui si trova l’Associazione regionale allevatori Lazio (Aral). L’audizione fa seguito a quella dello scorso 13 ottobre, in cui i rappresentanti dell’Associazione avevano lamentato il blocco di una parte dei 3 milioni di finanziamenti stanziati per il settore dalla Regione.

Le sigle sindacali presenti – Flai Cgil Roma e Lazio, Fai CISL Roma e Lazio, Uila Uil, Confeserdia – nell’esprimere apprezzamento per il lavoro di mediazione svolto dalla commissione nella risoluzione della questione, hanno sottolineato tuttavia la necessità di superare la fase emergenziale e lavorare in termini di prospettive future. Sollecitata, in particolare, l’apertura di un tavolo di concertazione regionale permanente per far fronte i problemi di riorganizzazione del settore e di disponibilità di risorse finanziarie. Le rappresentanze datoriali – Coldiretti Lazio, Confagricoltura Cia Lazio, LegaCoop Lazio – hanno sottolineato la necessità di procedere alla riorganizzazione del sistema in tempi brevi, indicando nell’avvio della procedura di regionalizzazione del sistema, nell’adozione di un piano industriale dell’Aral e nella sistemazione della pianta organica dell’Associazione le priorità da affrontare.

“Oggi abbiamo chiuso una parentesi – ha commentato il consigliere Ivano Peduzzi (FdS) –  ma ne abbiamo aperta un’altra ancora più importante: quella relativa all’emergenza che interessa il sistema della zootecnia laziale. Ora dobbiamo verificare sul piano metodologico come lavorare insieme perché in una fase di crisi come quella attuale è impensabile che venga a mancare il ruolo pubblico in un settore, come quello agroalimentare, che rappresenta un pezzo essenziale dell’economia regionale”.

“Nel corso dell’audizione di oggi sono emerse diverse questioni – ha concluso Battistoni – rispetto alle quali ribadisco la disponibilità di questa commissione ad ascoltare le esigenze del mondo agricolo ed a supportarle con il nostro ruolo di iniziativa legislativa”.

Hanno partecipato all’audizione i consiglieri Gina Cetrone (Pdl), Raffaele D’Ambrosio (Udc) e Roberto Buonasorte (La Destra).

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }