VOLLEY, L’ANDREOLI DOMANI A CUNEO NELL’ANTICIPO TELEVISIVO

Domani, sabato, alle 17,30 al Palasport di Cuneo l’Andreoli va a far visita alla Bre Lannutti, gara valida per la quarta giornata della serie A1 Sustenium. Sarà trasmessa in diretta da Raisport1 (diretta streaming su http://www.raisport.rai.it/dl/raisport/multimedia/diretta.html) con il commento di Alessandro Antinelli e Andrea Lucchetta, ma anche in radio sulle frequenze di Radio Antenna Erreci. Sarà il primo big match della giornata che si concluderà insolitamente lunedì con Trento-Macerata. Cuneo e Latina sono divise in classifica da una sola lunghezza. I piemontesi hanno vinto tutte e tre le prime giornate lasciando un punto a Vibo Valentia. I pontini hanno superato Belluno, perso il tiebreak con San Giustino e lasciato a secco Verona. Rimane però un test arduo per la formazione di Prandi contro una delle squadre più forti del campionato che lo scorso anno ha conquistato la Coppa Italia ed è stata finalista per lo scudetto. Rispetto alla passata stagione è cambiata la regia, a guidare la squadra è Flavio Gulinelli che è stato seduto sulla panchina dei pontini tre stagioni dal 2006 fino all’esonero il 3 febbraio 2009. Gulinelli ritrova due atleti che aveva allenato a Latina: l’opposto, Leandro Vissotto (2006-07) e il centrale Francesco Fortunato (2003-07); altro ex Pieri. Il tecnico astigiano potrebbe schierare Grbic in regia, Vissotto opposto, Mastrangelo e Fortunato (o Rossi) al centro, Wijsmans e il talento francese Ngapeth in banda, con Henno libero.

Anche sulla panchina dell’Andreoli siede un ex, Silvano Prandi che a Cuneo ha vinto tre Coppe Italia, una supercoppa, due Coppe delle Coppe, una Coppa Cev e 2 Eurosupercoppe; due i  periodi: sei stagioni dal 1993 al 1999 e poi altre quattro dal 2005 al 2009. Con lui in questi dieci anni ci sono stati Sottile (1995-2000 e 2002-04) e Roca (1998-99). Una sfida tra ex si potrebbe dire. Il tecnico di San Benedetto Belbo potrebbe riproporre il sestetto vincente con Verona con Sottile in regia e Jarosz opposto, Hardy-Desources e Gitto al centro, Roca e Fragkos di banda, De Pandis libero con Troy e Rivera pronti per entrare. Ma potrà contare anche su Enrico Cester e Davide Tailli alla loro prima giornata in maglia biancoblu.

Nei precedenti 18 incontri 14 sono terminati a favore di Cuneo, dei nove giocati in Piemonte solo una vittoria pontina il 30 gennaio 2005 per 0-3.

Enrico Cester: “Non vedo l’ora di giocare. Logicamente la squadra che affrontiamo è fortissima e quindi sarà un ottimo stimolo per vedere in che condizioni sono. Cercherò di dare il massimo. Loro sono una squadra forte ma non inattaccabile, secondo me ce la potremmo giocare se riusciremo a contenerli in attacco e soprattutto Ngapeth che considero uno dei più forti atleti oggi in circolazione”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social