APRILIA: LA DISCUSSIONE SUI REVISORI DEI CONTI IN COMMISSIONE FINANZE

Si è tenuta questa mattina una seduta di commissione consiliare permanente V Bilancio Finanze e Tributi con tre punti all’ordine del giorno: ratifica della delibera di giunta n. 222/11 con una variazione di bilancio; rinnovo del Consiglio dei Revisori dei Conti per il triennio 2011-2014; nomina del Consiglio Tributario.

L’avviso pubblico per l’individuazione dei revisori dei conti, pubblicato il 7 settembre e scaduto alle ore 12 del 23 settembre, ha inteso individuare i tre componenti del Collegio, scelti tra un iscritto al Registro dei Revisori Contabili, con funzioni di presidente, un iscritto all’Albo dei Dottori Commercialisti ed esperti contabili la specifica del titolo professionale di dottore commercialista; un iscritto all’Albo dei Dottori Commercialisti ed esperti contabili con la specifica del titolo professionale di ragioniere o esperto contabile.

I componenti del Collegio dei Revisori, per la prima volta al Comune di Aprilia, e con metodi radicalmente diversi rispetto all’ultimo rinnovo risalente al 2008, saranno individuati tra i 19 professionisti che hanno risposto al bando pubblicato dall’amministrazione comunale e rispondenti ai requisiti di studio e di professionalità richiesti per il compito che andranno a svolgere. L’amministrazione ha infatti inteso sottrarre alla logica della nomina di indicazione prettamente politica il Collegio dei Revisori dei Conti, i cui tre componenti saranno frutto di una scelta di natura esclusivamente tecnica, nel rispetto del curriculum professionale, nonché nella massima trasparenza perché dopo il dibattito in commissione, ovviamente, sarà il Consiglio comunale a trarre le sue opportune determinazioni.

Lo stesso metodo di lavoro è individuale nella procedura di nomina del Consiglio Tributario, istituito dal Consiglio comunale con del. N. 55 del 24 settembre 2010, che ne ha contestualmente approvato il regolamento. Anche in questo caso i sette membri del Consiglio Tributario saranno scelti in modo trasparente dal Consiglio comunale tra i cittadini che hanno presentato la domanda.

A margine, la seduta di commissione di questa mattina in aula consiliare si è celebrata in modo inconsueto dal punto di vista logistico, con il presidente Franco Gabriele, l’assessore Antonio Pio Chiusolo e i tecnici comunali seduti non tra i banchi di solito destinati al sindaco, al segretario comunale e alla giunta, ma tra quelli dei consiglieri. Al momento l’aula consiliare è impiegata come centro di raccolta straordinario dei moduli Istat per il 15esimo Censimento Generale della Popolazione e ivi sono installati alcuni pc per la gestione dei dati raccolti. Le operazioni del censimento, negli uffici in centro e periferia allestiti dal Comune di Aprilia, procedono regolarmente.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social