OMICIDIO AVERSANO, LE INDAGINI CONDUCONO A UN 30ENNE

Si stringe il cerchio intorno al presunto assassino di Antonio Aversano. Secondo le indagini effettuate dai Carabinieri attraverso testimonianze e analisi di tabulati telefonici, infatti, si tratterebbe di un 30enne di nazionalità Romena che nel corso della stagione estiva avrebbe lavorato sul litorale di Sabaudia presso uno stabilimento balneare. All’origine dell’omicidio una discussione nata da una richiesta di denaro che Aversano avrebbe negato all’uomo.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Ucciso e bruciato in casa a Sabaudia – 22 settembre -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Omicidio Aversano, eseguita l’autopsia e ascoltato un uomo – 23 settembre – )

You must be logged in to post a comment Login

h24Social