APRILIA: SOPRALLUOGO DI AMMINISTRATORI E TECNICI ALLO STADIO “QUINTO RICCI”

Questa mattina il sindaco Domenico D’Alessio, diversi componenti della giunta e i tecnici comunali dei settori competenti hanno effettuato un sopralluogo presso lo stadio comunale “Quinto Ricci”, durante il quale hanno incontrato i vertici della società sportiva dell’Fc Aprilia.

Gli amministratori hanno potuto osservare personalmente lo stato di avanzamento dei lavori che porteranno la struttura sportiva di via Bardi a rispettare tutte le norme urbanistiche e di sicurezza tali da consentire lo svolgimento del campionato di Seconda Divisione Lega Professionisti. Com’è noto, la squadra di calcio locale è costretta attualmente alle trasferte obbligate a Fondi per la non idoneità dello stadio. Al momento possono dirsi conclusi, ad eccezione delle rifiniture tuttora in corso, i lavori di realizzazione dei nuovi spogliatoi e del tunnel di immissione delle squadre direttamente al campo sportivo. La società sportiva può affermare, a buon ragione, che oggi soltanto pochi stadi fino ai 2500 posti a sedere possono vantare in Italia una dotazione strutturale simile.

Quanto al manto erboso, dopo il delicato lavoro di installazione degli impianti di irrigazione e di semina, è imminente il germoglio del prato. Anche questa volta, a detta degli addetti ai lavori, il terreno di gioco sarà tra i migliori alla prova del calpestio, nonché tra i più resistenti ad ogni condizione atmosferica, in particolar modo all’elevato tasso di umidità che caratterizza l’area pontina.

Gli ultimi lavori che ancora mancano riguardano la realizzazione ex novo della tribuna da destinare alla tifoseria ospite e il secondo ingresso per gli ingressi separati delle tifoserie.

Il sindaco Domenico D’Alessio e il presidente dell’Fc Aprilia Umberto Lazzarini, dopo il sopralluogo, hanno affrontato la questione della nuova convenzione economica che il Comune di Aprilia sta predisponendo a sostegno della società sportiva, in un clima di dialogo costruttivo mostrato da ambo le parti.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social