PONTE SULLA SP GIULIANELLO – ROCCAMASSIMA, FAUSTO NUGLIO INTERROGA LA PROVINCIA DI LATINA

“Il crollo del ponte che si trova sulla strada provincia Giulianello – Roccamassima al km 0 +300, nel territorio comunale di Cori, si poteva evitare, se la Provincia di Latina avesse da subito preso in considerazione le segnalazioni del comando di Polizia Locale”

Ne è convinto l’assessore agli AA.GG. Fausto Nuglio, che in qualità di Consigliere provinciale del PdCI – FdS presenta un’interrogazione sull’accaduto all’Assessore ai Lavori Pubblici di via Costa – “per conoscere quali motivi hanno impedito alla Provincia di intervenire tempestivamente su una strada di sua proprietà e quali sono gli interventi che intende effettuare per ripristinare la sicurezza e la viabilità su quel tratto stradale, nonché i tempi previsti per la realizzazione dei lavori, visti i disagi arrecati agli abitanti dei due Comuni interessati”.

Il crollo è avvenuto la sera del 7 ottobre 2011 in seguito ad un grave problema di smottamento che sta interessando il terreno al di sotto della strada, come confermato dal sopralluogo tecnico effettuato dai Vigili del Fuoco. Ma già il 29 settembre era stato inviato alla Provincia di Latina un primo rapporto redatto dalla Polizia Locale di Cori che segnalava il cedimento di una parte del manto stradale e di una fiancata del ponte. Il 6 ottobre la Polizia Locale aveva stilato un secondo ragguaglio col quale evidenziava la gravità della situazione, provvedendo a delimitare il cedimento con l’apposizione della segnaletica di pericolo per i mezzi in transito. Solo il 10 ottobre il Settore Viabilità della Provincia di Latina ha disposto la chiusura al transito di persone ed automezzi della SP Giulianello – Roccamassima, mentre il Comune di Cori ha predisposto il senso unico di marcia in via Colle Tenne e Colle Pero, con limitazione della velocità, per venire incontro alle esigenze dei cittadini che ogni giorno devono transitare sulla provinciale per raggiungere le zone di residenza o di lavoro.

La chiusura al traffico di questa importante arteria di collegamento tra i due Comuni sta però determinando disagi alla mobilità dei cittadini, soprattutto studenti e lavoratori pendolari, che si sono già manifestati con l’interruzione della linea di trasporto Cotral, solo in parte alleviati dall’individuazione del percorso alternativo passante per Colle Pero e Colle Tenne il quale, oltre ad allungare il tragitto, costringe il Cotral ad effettuare la corsa con un pullman di dimensioni ridotte, a causa delle ristrette dimensioni della carreggiata.

“È mai possibile che deve sempre accadere il peggio prima che si intervenga? – conclude Nuglio, ricordando che – attendiamo anche che la Provincia metta in sicurezza le strade di sua competenza che attraversano il Comune, come da impegno preso da via Costa pochi giorni fa in risposta alle mie precedenti interrogazioni sulla pericolosa viabilità delle strade provinciali di Cori e Giulianello”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social