LATINA, APPROVATO IL PIANO PER I SERVIZI SOCIO-SANITARI

*Patrizia Fanti*

È stato approvato oggi il “Piano di Zona” per la pianificazione degli interventi di carattere socio-sanitario del 2011, sulla base dei finanziamenti predisposti dalla Regione, Assessorato alle politiche sociali, per un totale di Euro 2.237.000,00. Il Piano – che doveva essere redatto e trasmesso alla Regione stessa entro il 15 ottobre – ha coinvolto il distretto socio-sanitario di cui è capofila il Comune di Latina, insieme ai Comuni di Norma, Pontinia, Sabaudia e Sermoneta, oltre all ASL e alle forze sociali del terzo settore: i sindacati, le scuole, i portatori di interesse.

“Abbiamo raggiunto un importante obiettivo – afferma l’assessore ai Servizi Sociali Patrizia Fanti, che oggi ha partecipato alla riunione con tutti i rappresentanti degli altri Comuni –. Tenendo conto dei tagli del Governo alla Regione, siamo riusciti a garantire importanti servizi grazie a una compartecipazione e ripartizione dei costi tra la Regione e i vari comuni. Questo ci ha permesso di dare il via a una serie di importanti iniziative che innalzano il ruolo dell’Amministrazione pubblica nella gestione delle problematiche relative alle persone affette da disabilità, gli anziani, le persone meno abbienti, priorità da sempre dell’operato del sindaco Di Giorgi e del Comune di Latina”.

“Confermo che Il mio impegno è di mantenere il livello dei servizi e, ove possibile, migliorarlo – ha detto il sindaco Giovanni Di Giorgi – L’attenzione al sociale, alle fasce deboli è una priorità della mia amministrazione condivisa dall’intera maggioranza e su questa linea vogliamo continuare a muoverci”.

I progetti che sono stati finanziati sono:

– Centri diurni per disabili
– Servizio Sociale Professionale
– Interventi di aiuto domiciliare in favore di persone con disabilità grave
– Assistenza domiciliare integrata
– Assistenza domiciliare educativa
– Segretariato Sociale
– Progetto “Dire….Fare…Famiglia”
– Interventi educativi territoriali
– Assegni di cura
– Tirocini formativi
– Interventi per l’integrazione scolastica, sociale e culturale degli immigrati.

Unitamente al piano di zona è stato approvato anche il piano di lotta alle dipendenze e il piano affidi per dare contributi alle famiglie che hanno intenzione di prendere in affidamento un bambino.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social