FORMIA: 33ENNE OPERAIO ARRESTATO CON 300 GRAMMI DI HASHISH. TRE MINORENNI SEGNALATI PER USO DI DROGA

Nella mattinata di oggi, i militari del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Formia hanno tratto in arresto L.E., 33enne incensurato formiano, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Sono le 10 circa quando i militari della Compagnia di Formia decidono di entrare in azione nella casa del giovane operaio, sita in Formia, dopo un apposito servizio di osservazione  e pedinamento effettuato anche nei giorni scorsi, specie in arco notturno. Dopo una minuziosa perquisizione si rinvengono occultati nelle tasche di più abiti ben tre panetti di hashish, per un peso complessivo pari a 300 grammi.

Le ricerche dei carabinieri però proseguono e permettono di trovare, occultati in un cassetto della camera da letto dell’uomo, un bilancino elettronico e un grosso coltello utilizzato per il taglio della droga, ancora sporco nella lama di “fumo”.

Il pusher trasportato presso il Comando Compagnia viene dichiarato in stato di arresto e tradotto, in virtù dell’ingente quantità di sostanza stupefacente detenuta, che avrebbe alcune migliaia di euro sul mercato formiano, presso la Casa Circondariale di Latina, a disposizione dell’Autorità giudiziaria, in attesa del rito direttissimo che si terrà mercoledì 12 ottobre presso il Tribunale di Latina-sezione distaccata di Gaeta.

I controlli dei militari dell’Arma continueranno incessanti anche nei prossimi giorni, al fine di reprimere lo spaccio e l’uso di droghe. Sempre in tale contesto ieri i militari del Nor hanno segnalato tre giovani studenti minorenni alla Prefettura per uso personale di sostanza stupefacente, essendo stati trovati nella centrale piazza Vittoria di Formia intenti a prepararsi degli spinelli.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social