CLEAN UP THE WORLD AD APRILIA, RIPULITO IL PARCO DELLA LIRICA. INTERVENTO ANCHE A FOSSIGNANO

Sono stati due giorni particolarmente intensi per tutti i volontari che hanno preso parte alla manifestazione “Puliamo il Mondo” (“Clean up the World”), promossa da Legambiente e dal Comune di Aprilia, assessorato all’Ambiente ed Ecologia. La manifestazione ha interessato la borgata periferica di Fossignano, ma anche un’area verde estesa del centro urbano come il Parco della Lirica, dove tra i tanti volontari che hanno voluto partecipare all’iniziativa si sono mescolati a decine gli studenti dell’istituto scolastico superiore “Mattei”, poco distante dal parco.

Alla fine della giornata di lavoro, il parco della Lirica è stato restituito ad una condizione di decoro e vivibilità, e questo è stato reso possibile grazie all’impegno di tutti. I rifiuti raccolti nel parco della Lirica, su indicazione dell’assessore all’Ambiente Alessandra Lombardi, sono stati posti in buste di colore diverso a seconda della tipologia del rifiuto stesso. In questo modo, la manifestazione di sabato è servita anche per conoscere gli effetti pratici della selezione e differenziazione del materiale di scarto, al fine ultimo di ridurre il conferimento in discarica dell’indifferenziato. Al termine della giornata di pulizia soltanto tre erano le buste nere, quelle tradizionalmente usate per la spazzatura indifferenziata. Complessivamente più numerose sono risultate le buste di colore azzurro per cartone, vetro, plastica e lattine, tutto materiale riciclabile.

“Una dimostrazione pratica – ha commentato l’assessore Alessandra Lombardi – a volte vale più di mille parole. I ragazzi hanno anche collaborato con il personale di Progetto Ambiente all’installazione di dieci nuovi cestini gettacarte all’interno del parco, mentre a breve saranno rimossi i grandi contenitori per essere sostituiti da due isole ecologiche per la raccolta differenziata”.

La manifestazione “Puliamo il Mondo”, come detto, è proseguita sabato e domenica in zona Fossignano. Nella sola prima giornata sono stati riempiti due scarrabili di Raee, elettrodomestici di varia misura, diverse decine di batterie esauste per automobili, circa 100 quintali di rifiuti solidi ingombranti. Domenica sono stati raccolti 77 quintali di potature e oltre 200 quintali di tronchi. Hanno partecipato attivamente circa trenta volontari, molti dei quali hanno messo a disposizione mezzi privati. In borgata sono stati installati quattro scarrabili e altrettanti cassonetti per la raccolta differenziata.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social