L’APRILIA FA VISITA ALLA CAPOLISTA PAGANESE

L’ottava giornata di campionato vede l’Aprilia impegnata contro la Paganese allo Stadio Comunale “Marcello Torre”. La compagine di mister Vivarini affronterà la prima in classifica e cercherà di conquistare un risultato positivo. La settimana dopo la splendida rimonta con la Vibonese (da 0-2 a 3-2 in 20′ minuti), gli allenamenti sono proseguiti con la serenità e la voglia di sempre.

Nove anni fa serie D stagione 2002/2003 l’andata terminò 1 a 1 con rete di Ciasca per i biancoazzurri e Di Napoli per la Paganese. Nel match di ritorno al Quinto Ricci invece terminò 2 a 1 il risultato a favore degli apriliani. Adesso però è tutta un’altra storia. Adesso la Paganese è prima in classifica e l’Aprilia per la prima volta in Lega Pro cerca una salvezza tranquilla. Il tecnico apriliano dichiara che le prossime due sfide ravvicinate con le prime due della classe, saranno importanti per capire di che pasta è fatta questa squadra: “Affrontiamo la Paganese e il Perugia nel giro di tre giorni. La prima e la seconda in classifica, che già da diverso tempo sono proiettate verso la promozione. Noi stiamo crescendo partita dopo partita e nelle prossime due partite cercheremo di portare a casa più punti possibili. Sono soddisfatto della risposta che mi sta dando la mia squadra. Dobbiamo continuare così siamo sulla strada giusta”.

Per la sfida di Pagani mister Vivarini a tutti a disposizione, escluso l’ex di turno Giovanni Esposito per un problema fisico. Giovanni Esposito ha vestito la maglia della Paganese per tre stagioni dal 2007/08 C1, 1° Divisione 2009/10, 1° Divisione 2010/2011 collezionando 58 presenze realizzando 1 rete. “Gli anni trascorsi con la casacca della Paganese sono stati stupendi e li porto sempre con me. La scorsa stagione è stata un po’ travagliata per me, sopratutto dopo che Capuano decise di mettere fuori rosa insieme a me altri 4-5 compagni. Adesso riparto dall’Aprilia dove mi trovo molto bene in una società serie e professionale. È l’ambiente giusto per rilanciarmi e sono felice per la scelta fatta. All’inizio abbiamo commesso qualche passo falso di troppo, anche se incorniciavamo belle prestazioni. Con il passar delle gare siamo riusciti a trovare la giusta intesa, sbloccandoci a Celano e vincendo in rimonta contro la Vibonese. Penso che siamo nel momento migliore, fisico e psicologico per affrontare la capolista. Purtroppo però non potrò essere della gara e mi dispiace molto. Ho accusato da diverse settimane qualche problema fisico, dovuto anche ai tanti mesi di inattività. Sono partito un po’ a rilento ma pian piano sto cercando di recuperare al meglio per mettermi a disposizione di mister Vivarini. Mi dispiace non essere a Pagani, ma sono sicuro che i miei compagni ce la metteranno tutto e cercheranno di portare a casa un risultato positivo. I frutti cominciano a vedersi”.

L’inizio del match è fissato per le ore 15, il direttore di gara sarà Riccardo Fogliano (Perugia) coadiuvato dagli assistenti Gianluca Palazzo (Taranto) e Sandro Lobozzo (Foggia).

You must be logged in to post a comment Login

h24Social