FORMIA: ARRESTATO CON CINQUE CHILI DI HASHISH VA AI DOMICILIARI

Il Gip del Tribunale di Latina Tiziana Coccoluto ha revocato questa mattina gli arresti per Giovanni P., il giovane di 24 anni di Formia arrestato il 1 luglio scorso dai Carabinieri perchè in possesso di cinque chilogrammi di hashish, cinquanta grammi di marjuana, alcune dosi di cocaina oltre a 24mila euro, probabile provento dell’attività di spaccio. I Carabinieri rinvennero il cospicuo quantitativo di droga occultato nella canna fumaria della cucina dell’abitazione del giovane, in località Santa Croce.

Oggi sono state accolte le richieste avanzate dal legale del giovane, l’avvocato Pasquale Cardillo Cupo, che, ottenendo i domiciliari, ha dimostrato come il proprio assistito si trovasse in una situazione economica e sociale sfavorevole. In più P. venne arrestato anche per corruzione nei confronti di un Maresciallo impegnato nel blitz. Ma oggi il sostituto procuratore Maria Eleonora Tortora ha chiesto al Gip l’archiviazione di questa ipotesi di reato.

scritto da: Saverio FORTE

***ARTICOLO CORRELATO*** (VIDEO – Maxi sequestro di droga a Formia: 27enne in manette. Tenta di corrompere i carabinieri – 1 luglio-)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Lunedì l’interrogatorio per il pusher formiano – 2 luglio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Formia: arrestato con cinque chili di hashish, 27enne resta in silenzio davanti al Gip – 4 luglio -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social