PROGETTO REGIONALE VESI COMUNICANTI

Dal 15 settembre e fino al 21 ottobre 2011, al sito www.progettovasi.it sono disponibili i tre avvisi pubblici, connessi al Progetto Regionale Vasi Comunicanti, realizzato dall’ATS con capofila Eyes S.r.l.

Gli avvisi riguardano: l’assegnazione di voucher formativi e di conciliazione per 100 lavoratori e lavoratrici; la selezione di 50 donne disoccupate e inoccupate da inserire in percorsi di tirocinio formativo e di orientamento; la creazione del catalogo dell’offerta di tirocini formativi e di orientamento al lavoro.

L’avviso voucher formativi selezionerà 100 soggetti occupati (50 uomini e 50 donne) che potranno usufruire di un corso di formazione finalizzato a riqualificare e adeguare le loro competenze professionali al mercato del lavoro. Per le donne è prevista l’assegnazione di un voucher per l’acquisto di servizi di conciliazione dal valore di 1.500 euro. I  servizi (assistenza, cura e accompagnamento) sono riferiti alle aeree: minori, anziani, disabili, malati.

Un secondo avviso è rivolto a 50 donne disoccupate (con precedenti esperienze di lavoro) o inoccupate (senza esperienze di lavoro), che realizzeranno un percorso di tirocinio formativo e di orientamento sostenuto da voucher. Per le tirocinanti, che saranno inserite in tirocinio per un periodo di 6 mesi, è prevista una indennità di partecipazione di 500,00 € mensili;  sono inoltre previsti voucher per l’acquisto di servizi di conciliazione del valore di 3.000,00 €.

I “voucher di servizio per la conciliazione” saranno funzionali all’abbattimento dei vincoli e consentiranno di estendere la partecipazione alle azioni di tirocinio a fasce sociali escluse da queste iniziative.

Il voucher di conciliazione consiste nella possibilità di accedere ad un servizio utilizzando un buono prepagato.

Alcuni esempi di servizi che sarà possibile richiedere durante l’esperienza di tirocinio:

  • servizi per bambini e ragazzi (0-14/15 anni);
  • servizi per anziani o altre persone in condizioni non autosufficienti;
  • servizi di trasporto;
  • servizi per la cura della casa;
  • servizi per lo svolgimento di compiti di natura burocratica e logistica.

I soggetti ospitanti che potranno offrire tirocini formativi sono imprese private, cooperative, onlus, studi professionali, associazioni e altri organismi di natura privata operanti sul territorio di sperimentazione del progetto che, sulla base della propria struttura e organizzazione, potranno rendere disponibili una o più posizioni di tirocinio, sulla base delle dimensioni organizzative.

I lavoratori occupati e le tirocinanti dovranno risiedere o domiciliare in uno dei seguenti Comuni: Pomezia, Pontinia, Latina, Cisterna di Latina, Aprilia, Ardea, Anzio, Nettuno, Albano, Ciampino, Genzano, Rocca Di Papa, Velletri, Ariccia, Artena, Cori, Lanuvio, Norma, Priverno, Sabaudia, Sermoneta, Sezze, Terracina, Sonnino. Allo stesso modo anche i soggetti ospitanti dovranno avere sede legale o almeno una sede operativa negli stessi Comuni.

Per la candidatura è prevista una procedura on line attiva sul sito www.progettovasi.it dove è possibile scaricare copia degli avvisi.

Presso il C.I.L.O. di Cisterna di Latina è possibile ottenere copia dei bandi ed un supporto per la presentazione della propria candidatura.

Ricordiamo gli orari di apertura del C.I.L.O.: martedì e giovedì 15.30-17.30, mercoledì 9.00-13.00, venerdì mattina su appuntamento

You must be logged in to post a comment Login

h24Social