UBRIACO ROMPE IL BRACCIO AD UN’INFERMIERA, ARRESTATO PER LESIONI PERSONALI

Nella nottata appena trascorsa i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Formia hanno tratto in arresto un pregiudicato di origine tunisina per il reato di lesioni personali.
Intorno le 00.30 arriva al Pronto soccorso di Formia una chiamata da parte di una donna di Itri, che riferisce uno forte stato di agitazione del proprio marito dovuto ad un consumo eccessivo di alcolici durante la serata.
Quando arrivano i sanitari l’uomo sale senza problemi sull’ambulanza, ma durante il tragitto per arrivare al nosocomio formiano, inizia ad andare in escandescenza senza motivo. I sanitari che cercano di calmarlo diventano oggetto di una scarica di pugni, calci e morsi. Alla fine ad avere la peggio è un’infermiera che subisce la rottura del braccio, e solo grazie ad il tempestivo intervento di due pattuglie in servizio di perlustrazione, il soggetto, già gravato da precedenti di polizia, viene fermato e trasportato presso le camere di sicurezza della caserma di Largo Nassyria.
L’uomo verrà giudicato presso il Tribunale di Latina-sezione distaccata di Gaeta.

Comments are closed.

h24Social