TERRACINA, PROCACCINI SCRIVE AI CITTADINI

*Nicola Procaccini*

Lettera del sindaco Nicola Procaccini ai cittadini di Terracina.

“Cari concittadini, il 19 settembre 2011 il Consiglio Comunale ha deliberato lo stato di dissesto finanziario. Un’inefficiente gestione delle risorse economiche ha esaurito ogni possibilità di far fronte ai debiti maturati negli anni dal Comune. Stando così le cose si è impossibilitati a svolgere i servizi pubblici essenziali. Inoltre, sono state scoperte 1.500 manomissioni del bilancio sulle quali è in corso un’indagine giudiziaria. Oggi dobbiamo bloccare l’emorragia finanziaria e azzerare tutto.

Bene ha fatto il Consiglio comunale a deliberare il dissesto senza alcun voto contrario dimostrando di saper anteporre l’interesse di Terracina a quelli di partito.

Che cosa succederà ora?
Inizia prima di tutto un percorso di risanamento economico, sociale e di legalità, che non graverà sulle spalle e le tasche dei cittadini che già da troppi anni ne sostengono tutto il peso.

Il Consiglio comunale eletto dal popolo resterà in carica a difendere gli interessi della città.

Faremo in modo di recuperare le risorse necessarie per ripianare i debiti rinunciando alle spese improduttive, valorizzando il nostro patrimonio immobiliare.

Prepareremo un percorso di lotta senza quartiere per recuperare l’evasione e l’elusione dei tributi, e nel frattempo promuoveremo lo sviluppo urbanistico sostenibile della Città.

In pochi anni saremo in grado di sanare il deficit prodotto e di costruire un futuro migliore per tutti.
Insieme, uniti, come mai prima d’ora.

Ho usato spesso una citazione di San Francesco d’Assisi: “Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile, e all’improvviso vi sorprenderete a fare l’impossibile”.

Ed è proprio il rimando a San Francesco d’Assisi che ci consegna la consapevolezza di aver fatto tutto ciò che era necessario.

Oggi si apre una nuova fase. Inizia l’era della possibilità di realizzare una città più bella e serena, per noi e per chi verrà dopo di noi.
Terracina Rinasce. Finalmente!”

You must be logged in to post a comment Login

h24Social