LATINA BASKET, LA FIRMA DI MICEVIC NELLA VITTORIA A CASALPUSTERLENGO

*Micevic*

Porta la firma di Marko Micevic, la vittoria della Benacquista Assicurazioni Latina Basket nel primo turno della Divisione Nazionale A. L’ala di origine serba ha firmato la rimonta neroazzurra contro Casalpusterlengo, siglando 17 dei suoi 23 punti totali negli ultimi due quarti: “Ho faticato un po’ all’inizio – afferma – per prendere il ritmo di campionato, sempre diverso dalle amichevoli. Sapevo che dovevo stare in campo tantissimo, ho smesso di forzare e ho aspettato che la partita venisse da me. Ho aspettato e sono riuscito a entrare in ritmo, a coinvolgere i compagni, a prendere iniziative in più e nel secondo tempo è andata un po’ meglio”.

Classe 1989, a soli 21 anni, Marko Micevic vanta già un curriculum di tutto rispetto: le giovanili le ha passate nell’ elite del basket italiano, prima con i campioni di Italia della Mens Sana Siena, poi nell’Olimpia Milano. A soli diciassette anni, sulla scia del suo più noto predecessore Danilo Gallinari, viene mandato proprio a Casalpusterlengo, dove gioca in A dilettanti. Tornato  a Milano, vince il titolo giovanile di campione di Italia under 21 e viene aggregato alla prima squadra. Nelle due successive stagioni conquista una promozione in Lega Due con la maglia della Fortitudo Bologna, per poi iniziare la stagione proprio in A2 con San Severo, prima di tornare in A dilettanti con l’Ambrosia Bisceglie. La bella prestazione di domenica contro la sua ex squadra fa capire che Marko sarà uno dei protagonisti della Benacquista Assicurazioni, come testimoniano anche gli undici rimbalzi conquistati. Proprio il dominio sotto i tabelloni è una delle chiavi della bella e insperata rimonta del Latina: con i pontini che hanno messo in campo tutta la propria grinta riuscendo a strappare ben 40 rimbalzi, contro i 22 dei lombardi.  Altra chiave del match, la difesa. Pur sotto di 14 punti all’inizio del terzo quarto, 25-39, e faticando più del dovuto in fase offensiva, Latina ha continuato a mantenere alta la sua intensità difensiva, riuscendo prima a ridurre il distacco, poi addirittura a firmare il sorpasso a poco più di un minuto dalla fine, con una tripla dall’angolo messa a segno da Tavernelli. Il giovane play, classe ’91, ha faticato parecchio nel terzo quarto, compiendo anche qualche errore banale, ma coach Ferrari gli ha confermato la fiducia lasciandolo in campo e nell’ultimo quarto è arrivata la sua risposta, con undici punti, tre assist e la bomba “impossibile” che ha dato il là alla vittoria. Decisiva anche la precisione ai tiri liberi, 18/23, con Romano che siglato un 8/8 degno di nota. L’avventura neroazzurra è, quindi, iniziata nel migliore dei modi per la squadra del presidente Lucio Benacquista, che ora dovrà confermare la sua voglia di lottare, senza strafare, anche nel prossimo match di Divisione Nazionale A, previsto lunedi sera sul campo della Pall. Trieste.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social