LATINA. LA MOBILE ARRESTA UNO SPACCIATORE ED UN RAPINATORE

Nelle ultime ore la Squadra Mobile è stata impegnata in un servizio a largo raggio sulla città di Latina volto alla repressione dei reati contro il patrimonio e inerenti lo spaccio di sostanze stupefacenti.
Sono stati effettuati controlli, perquisizioni e servizi di pattugliamento del territorio che hanno consentito di individuare elementi utili sulle indagini in corso sugli ultimi eventi delittuosi.
L’operazione ha portato all’arresto di Giuseppe D.L. di anni 22 e di Mattia D.R. di anni 19.
Il primo, a conclusione di mirate indagini, è risultato essere l’autore della rapina commessa il 7 luglio scorso presso la filiale della Banca Sella sita in via Carturan.
L’uomo è stato individuato come responsabile dei reati di rapina aggravata in quanto nel pomeriggio del 5 luglio 2011, con il volto travisato da una parrucca e occhiali da sole, armato di un taglierino, consumava una rapina presso il citato Istituto di credito, appropriandosi della somma di Euro 10.000,00 circa.
Le indagini immediatamente attivate dal personale della Squadra Mobile consentivano di acquisire elementi di prova a carico dell’uomo sulla base dei quali, la Procura della Repubblica di Latina richiedeva ed otteneva dal G.I.P. di Latina l’emissione di ordinanza di custodia cautelare in carcere.
Mattia D.R. invece, a seguito di una perquisizione effettuata dopo una laboriosa attività d’indagine , è stato trovato in possesso di un panetto del peso di oltre un etto di sostanza stupefacente del tipo hashish e di due piante di Marijuana messe ad essiccare per poter poi essere lavorate e immesse sul mercato.
La perquisizione è scaturita a seguito di accertamenti svolti sullo spaccio di stupefacenti davanti le scuole di questo Capoluogo, servizi che hanno consentito di individuare nel giovane uno degli spacciatori più attivi tra gli studenti.
Durante la perquisizione è stato trovato anche un bilancino di precisione e tutto l’occorrente necessario alla preparazione delle dosi.
Dopo le formalità di rito il diaciannovenne è stato ristretto presso le Camere di sicurezza della Questura in attesa del rito direttissimo disposto dall’A.G.
L’operazione di controllo del territorio ha consentito altresì di segnalare alla Prefettura un 40 enne di Latina trovato in possesso di gr.1,6 di cocaina per uso personale, mentre era alla guida della sua autovettura. Per tale motivo gli è stata anche ritirata la patente di guida.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social