PONZA, IL SINDACO E GLI ASSESSORI SI DIMETTONO E TUTTI NEGANO LE ACCUSE

Gli interrogatori di garanzia effettuati dal giudice per le indagini preliminari Costantino De Robbio e dagli altri magistrati sui 7 arrestati coinvolti nell’inchiesta sugli appalti truccati hanno avuto un comune denominatore. Tutti hanno negato le accuse formulate dagli investigatori e dalla procura di Latina. Il sindaco di Ponza Pompeo Porzio ha rassegnato le sue dimissioni da primo cittadino, così come gli assessori Franco Schiano e Mario Pesce, e negato recisamente di essere stato il fautore del piano illecito. Dal carcere di Sassari Schiano si è avvalso della facoltà di non rispondere davanti ai magistrati ma ha reso dichiarazioni spontanee negando appunto le accuse. Anche i tre imprenditori coinvolti Iozzi, Mazzella e Cerzosimo hanno negato qualsiasi addebito.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social