TENTATO OMICIDIO, ARRESTATO IL SECONDO UOMO A LATINA

La polizia del capoluogo lo ha cercato incessantemente per oltre nove mesi e alla fine lo ha rintracciato. Si tratta del 26enne algerino Lofti Aouichouoi accusato di aver partecipato all’accoltellamento del suo connazionale Rida Allali l’8 gennaio scorso. Allali fu medicato in ospedale a Latina dopo un’aggressione in via Portogallo che gli aveva procurato diverse ferite d’arma da taglio sul corpo. Subito dopo l’aggressione gli agenti della questura arrestarono un primo uomo, un altro algerino di 26 anni e ora il cerchio si è chiuso con il secondo arresto. I due aggressori dovranno rispondere di tentato omicidio.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social