GAETA, AUGURI DEL SINDACO PER L’INIZIO DI ANNO SCOLASTICO

Il sindaco di Gaeta Antonio Raimondi rivolge un augurio di buon lavoro agli studenti, docenti, presidi e personale delle scuole di Gaeta.

“La scuola, nonostante tutti i suoi problemi, resta una delle agenzie di formazione più importanti della società. Il confronto costruttivo tra persone diverse genera ricchezza di pensiero e si rifletterà sul futuro del Paese che potrà beneficiare di cittadini ben formati e con gli strumenti critici per analizzare il mondo e dargli un’interpretazione soggettiva ed aperta a nuovi punti di vista. Il compito dei docenti, dalla materna alle superiori, diventa sempre più delicato con la moltiplicazione delle tecnologie che permettono agli alunni di apprendere in maniera diversa e molto più rapida rispetto a pochi anni fa e di rapportarsi con una realtà interconnessa grazie all’uso ormai frequente della rete e della sua presenza nei dispositivi portatili – afferma il sindaco Raimondi – Sfruttare le possibilità offerte dalla tecnologia a fini didattici è la vera sfida che attende coloro che per passione e dedizione hanno deciso di dedicare gran parte della loro vita alla formazione delle giovani generazioni”.

“Agli studenti voglio rivolgere non solo il classico augurio di buon lavoro. Siamo in un momento storico nel quale i giovani stanno acquisendo la consapevolezza di essere, anzi di dover essere, il motore di un cambiamento di mentalità e di rivendicazione di diritti spesso subordinati a decennali posizioni di potere che non hanno alcuna intenzione di lasciare spazio a nuove idee. Basta guardare La Spagna, l’Egitto, la Libia e la Siria per citarne alcuni – prosegue il Sindaco di Gaeta – La scuola per voi dovrà servire a rendervi persone coscienti della società in cui vivete e consapevoli che con una buona preparazione e con il vostro modo di pensare aperto al mondo potete rappresentare la speranza di un futuro migliore. Diceva il Mahatma Gandhi “sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo”.

“L’Amministrazione Comunale, infine ha sempre dimostrato attenzione e sostegno sia al contenuto (le attività didattiche) che ai contenitori (gli edifici). Proprio nel mese di giugno sono arrivati al Comune ben 750mila euro per gli interventi sulle scuole di competenza comunale grazie ad un accordo con il Ministero: è la dimostrazione tangibile che quando si collabora tra istituzioni i risultati non possono che essere positivi. Continueremo a fare il possibile anche con le limitate risorse comunali. La loro saggia gestione ha consentito in questi anni di aprire un altro asilo che permetterà di accogliere circa 100 bambini, rispetto ai 60 degli anni scorsi, con notevoli vantaggi per le famiglie che potranno usufruire di un servizio pubblico di qualità a prezzo contenuti – conclude Raimondi – Spero che anche quest’anno vada tutto bene e nei prossimi mesi visiterò le scuole della città, come ho fatto negli ultimi anni, per salutare gli studenti, gli insegnanti, i presidi ed il personale dei vari istituti”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social