REGIONE, DA GIUNTA POLVERINI STOP A DOPPI RUOLI NEL PERSONALE: 2 MILIONI DI RISPARMI L’ANNO

Stop ai doppi ruoli nel personale regionale, ‘taglio’ di 5 posizioni dirigenziali, per un risparmio complessivo di 2 milioni di euro l’anno. Prosegue la politica di lotta agli sprechi e di razionalizzazione della macchina amministrativa fortemente voluta dalla Giunta Polverini sin dal suo insediamento, che ha già portato 20 milioni di euro di risparmi.

Nell’ambito della riorganizzazione degli uffici e dei servizi, grazie ad una delibera approvata dalla Giunta regionale, in attuazione della legge regionale di bilancio approvata lo scorso dicembre, il personale a tempo indeterminato impiegato nel ruolo degli enti di gestione delle Aree Naturali protette verrà inquadrato nel ruolo del personale regionale, ponendo, dunque, fine ai doppi ruoli. Fino ad oggi infatti, la Regione è stata articolata su due strutture di comando rispetto al personale dipendente, una ‘regionale’ tout court e l’altra impiegata per gli enti di gestione delle Aree Naturali protette di competenza regionale. Il provvedimento approvato non prevede licenziamenti di personale ma un’unificazione, con una più vantaggiosa pianificazione ed un conseguente miglior utilizzo delle risorse umane, con minor costo.

“Con questa operazione – ha commentato la presidente della Regione Lazio, Renata Polverini – non solo produciamo ulteriori economie, con risparmi calcolati in 2 milioni di euro l’anno, ma continuiamo nella fondamentale opera di razionalizzazione della macchina amministrativa, che da oggi sarà ancora più snella, con un’unica interlocuzione, migliorando anche il controllo sulla gestione del personale”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social