LE FIAMME GIALLE FERMANO UN TRENTENNE DI GAETA ALLA GUIDA DI UNA MASERATI RUBATA

Non è passata inosservata agli occhi dei finanzieri del Gruppo di Formia la Maserati gran turismo bianca che da qualche tempo si aggirava per le vie del centro di Gaeta.

Domenica sera infatti, nell’ambito di un servizio di controllo economico del territorio, è stata fermata e sottoposta ad accertamenti.

Alla guida del bolide, da oltre 150 mila euro, un trentenne di Gaeta, incensurato, amministratore di una società ma formalmente nullatenente.

Circostanze che hanno insospettito i finanzieri che, a quel punto, hanno approfondito il controllo sull’automezzo ed hanno fatto una serie di scoperte che hanno finito per aggravare la posizione del giovane automobilista.

La macchina, infatti, è risultata rubata lo scorso ottobre nel napoletano e successivamente “clonata”, ossia ritargata e alterata nel telaio.

Inoltre attualmente la stessa risultava intestata fittiziamente ad una società di leasing di Brescia e circolava con libretto e tagliando assicurativo falsi.

Il “pilota”, oltre a ricevere un verbale per le infrazioni al codice della strada, è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Latina per i reati di ricettazione e falso, mentre la potente autovettura è stata sequestrata per essere sottoposta a più accurate perizie tecniche, volte ad accertare la contraffazione del telaio e delle targhe.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social