LATINA, FORTE: “INCONTRERO’ ASSESSORATO ALLA SANITA’ PER TUTELARE DIPENDENTI 118 DI LATINA”

“Vorrei tranquillizzare i dipendenti del servizio 118. Ho già fissato per i prossimi giorni un incontro con i tecnici dell’Assessorato regionale alla Sanità per trovare una soluzione ai loro problemi. In particolare, chiederò che vengano inserite all’interno del prossimo bando di affidamento del servizio dell’Ares 118 delle clausole che tutelino chi con professionalità opera nel settore dell’emergenza sanitaria da anni. E che, ancor più per l’importanza sociale del compito che svolge, necessita dell’adeguata stabilità e serenità lavorativa”.

Lo ha dichiarato l’assessore alle Politiche sociali e Famiglia della Regione Lazio, Aldo Forte, a margine dell’incontro che ha avuto con una delegazione dei 65 dipendenti del 118 di Latina che dal primo ottobre, in seguito alla cessazione irrevocabile della convenzione tra l’Ares e la Croce rossa italiana finora responsabile del servizio, dovrebbero iscriversi a un’agenzia interinale per poter continuare a svolgere le loro mansioni, senza però aver ancora ottenuto la garanzia del mantenimento del posto di lavoro.

“L’assessore – ha dichiarato Vanda Marigliani, rappresentante dei dipendenti del 118 di Latina – si è dimostrato subito pronto alla nostra richiesta di incontro. Nella riunione che abbiamo avuto a Roma, sono state affrontate tutte le problematiche relative alla vicenda e abbiamo illustrato i nostri timori. Noi non chiediamo altro che venga tutelato il nostro posto di lavoro, qualunque sarà il soggetto che renderà il servizio all’Ares 118 al posto della Croce Rossa Italiana. E che la Regione sgombri il campo da qualsiasi dubbio che possa sorgere in merito alle clausole che l’ente dovrà rispettare. D’altronde, stiamo parlando di persone che, nonostante la precarietà della loro condizione lavorativa, hanno continuato nelle ultime settimane a garantire le loro prestazioni, consapevoli dell’importanza del servizio che prestano per la tutela della salute dei cittadini. Quello dell’assessore è stato un segnale di grande attenzione nei nostri confronti e di quelli di Latina. Ora attendiamo fiduciosi l’esito dell’incontro dei prossimi giorni”.

GLI ULTIMI TRE MESI

***ARTICOLO CORRELATO*** (L’Asl proroga di sei mesi i contratti ai precari, la Croce Rossa di un mese –  31 maggio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (“Il mio infermiere è morto”, vignetta shock dei precari della Croce Rossa pontina – 2 giugno -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Sul piede di guerra i medici del servizio emergenza Croce Rossa che rassicura – 6 giugno -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Convenzione in scadenza, gli infermieri e gli autisti della Croce Rossa pontina chiedono certezze – 20 giugno -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (A mezzanotte scade la convenzione Cri – Ares 118, servizio ambulanze a rischio chiusura – 30 giugno -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Croce Rossa garantisce ancora 15 giorni di servizio per le ambulanze, poi si chiude – 1 luglio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Prorogata la convenzione Ares 118 – Cri – 8 luglio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Irregolari i contratti per gli operatori del 118, subentra un’agenzia interinale ed è protesta – 11 agosto -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Croce Rossa – Ares 118, stop dal 30 settembre – 25 agosto -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Vertenza 118 Latina, la Cgil Fp pronta “ad attuare ogni forma di lotta a tutela dei lavoratori” – 5 settembre -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social