APRILIA: INCONTRO CON L’AMMINISTRAZIONE PER IL BILANCIO PARTECIPATO ANZIANI

Nella giornata di ieri, presso il suo ufficio, il sindaco Domenico D’Alessio insieme all’assessore alle Finanze Antonio Pio Chiusolo e al presidente della commissione consiliare Politiche Sociali Michela Biolcati Rinaldi, ha incontrato i rappresentanti dei centri anziani, dei sindacati dei pensionati e della Croce Rossa Italiana.

Motivo dell’incontro il bilancio partecipato, relativamente alla quota di 150 mila euro del bilancio 2010 destinata alla terza età. L’iniziativa ricopre un’importanza strategica determinante per i servizi sociali erogati dal Comune di Aprilia, data la grande fascia di popolazione interessata, essendo circa 14 mila gli ultra60enni residenti in città. Com’è noto, i due progetti scelti dagli anziani attraverso la votazione tenutasi nei mesi scorsi riguardanti gli interventi per la riqualificazione ed il miglioramento dei punti di aggregazione e l’istituzione di un’equipe specializzata per l’assistenza ai soggetti in difficoltà.

Per il primo progetto, i delegati dei centri anziani hanno rappresentato al sindaco le problematiche dei loro punti di aggregazione, stabilendo le priorità degli interventi di riqualificazione. L’amministrazione si è assunta l’impegno di valutare e dare seguito alle singole proposte, diverse anche per le caratteristiche sociali degli stessi centri anziani, dislocati in zone diverse della città.

Per il secondo progetto, l’amministrazione sta predisponendo la firma di un protocollo d’intesa per un servizio di volontariato socio-sanitario della Cri (assistenza, misurazione della pressione, ecc.) presso i centri anziani e per la realizzazione del progetto “Pronto Farmaco”, grazie al quale i volontari potranno rifornire di medicinali chi ne ha bisogno e ha difficoltà di deambulazione.

L’incontro nell’ufficio del sindaco si è tenuto in un clima di collaborazione e dialogo e le parti si sono aggiornate a breve per la definizione dei progetti messi in campo e per la loro diffusione all’esterno affinché tutti gli anziani siano informati delle nuove possibilità di cui potranno disporre.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social