RAPINA E LESIONI, IN MANETTE A LATINA DUE MINORENNI APPARTANENTI ALLE FAMIGLIE CIARELLI E DI SILVIO. COINVOLTI ANCHE MINORI DI 14 ANNI

Azione di controllo e prevenzione al fenomeno delle baby gang a Latina voluta dal Questore di Latina D’Angelo e, nella tarda serata di ieri, il personale della Squadra Volante –  U.P.G.S.P. è intervenuto in Piazza del Popolo dove alcuni ragazzi erano stati aggrediti e malmenati da alcuni giovani di origine rom.

Giunti sul posto gli agenti hanno prontamente bloccato due giovanissimi esponenti delle note famiglie Ciarelli e Di Silvio che stavano cercando di allontanarsi dal luogo dell’aggressione. Nel contempo  interveniva anche personale della Squadra Mobile e si accertava che poco prima i due fermati si erano resi responsabili dei reati di rapina e lesioni nei confronti di alcuni giovani al fine di sottrarre loro un motociclo.

Nell’occasione solo il pronto intervento degli Agenti della Polizia di Stato consentiva di bloccare gli autori dei reati. In Ufficio i due fermati venivano identificati compiutamente e, essendo minori degli anni 18, previo avviso all’Autorità Giudiziaria venivano tratti in arresto e condotti presso il Centro di reclusione per minori di Roma. I due arrestati risulterebbero essere coinvolti in  analoghi fatti delittuosi avvenuti nei giorni scorsi e che hanno destato particolare allarme nella popolazione.

Inoltre, la loro capacità di intimidazione ha fatto sì che alcune delle persone aggredite o derubate nelle scorse settimane abbiano ritenuto di non presentare denuncia al fine di non incorrere in eventuali ritorsioni. Sono in corso ulteriori indagini volte a fare piena luce proprio sugli altri episodi segnalati, per alcuni dei quali si è accertato che i due giovanissimi arrestati hanno operato in concorso con ragazzi minori anche degli anni 14 e perciò non imputabili.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social