VERTENZA 118 LATINA, LA CGIL FP PRONTA “AD ATTUARE OGNI FORMA DI LOTTA A TUTELA DEI LAVORATORI”

La Cgil – Funzione Pubblica Latina, attraverso il suo segretario generale Giulio Morgia, in merito alla vicenda occupazionale dei sessantacinque dipendenti della centrale operativa 118 Latina – servizio di convenzione con Ares 118 Lazio – in scadenza di contratto al 30 settembre, si rivolge con una missiva al presidente della Regione Lazio – anche quale Assessore alla Salute – Polverini, al presidente della provincia di Latina Cusani, ai Sindaci della provincia di Latina, a Croce Rossa Italiana (comitato centrale, regionale e provinciale), all’Agenzia Regionale Emergenza Sanitaria Ares 118. Nello specifico, la Cgil Fp “invita, sollecita e impegna tutte le istituzioni, anche al fine di scongiurare l’interruzione del delicato servizio e di prevenire ogni indesiderato problema di ordine pubblico per la eventuale presenza di altro personale nuovo incaricato nelle singole postazioni a rendersi parte attiva affinché sia assicurata la prosecuzione del servizio di emergenza 118, con Croce Rossa Italiana o, anche, con l’immediato affidamento ad altro soggetto in ogni caso senza interruzione alcuna dei rapporti di lavoro in atto con tutto il personale oggi già impegnato nel servizio”.

“Questa organizzazione sindacale, rappresentativa della quasi totalità dei lavoratori interessati – affermano da Cgil – Fp – nel permanere in stato di agitazione fino alla soluzione della questione e nel chiedere espressamente la partecipazione a ogni incontro e iniziativa in merito alla problematica, si riserva di attuare ogni forma di lotta collettiva a tutela del mantenimento e della prosecuzione di tutti i rapporti di lavoro in atto relativi agli attuali addetti al servizio 118 nella provincia di Latina”.

GLI ULTIMI TRE MESI

***ARTICOLO CORRELATO*** (L’Asl proroga di sei mesi i contratti ai precari, la Croce Rossa di un mese –  31 maggio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (“Il mio infermiere è morto”, vignetta shock dei precari della Croce Rossa pontina – 2 giugno -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Sul piede di guerra i medici del servizio emergenza Croce Rossa che rassicura – 6 giugno -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Convenzione in scadenza, gli infermieri e gli autisti della Croce Rossa pontina chiedono certezze – 20 giugno -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (A mezzanotte scade la convenzione Cri – Ares 118, servizio ambulanze a rischio chiusura – 30 giugno -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Croce Rossa garantisce ancora 15 giorni di servizio per le ambulanze, poi si chiude – 1 luglio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Prorogata la convenzione Ares 118 – Cri – 8 luglio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Irregolari i contratti per gli operatori del 118, subentra un’agenzia interinale ed è protesta – 11 agosto -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Croce Rossa – Ares 118, stop dal 30 settembre – 25 agosto -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social