APRILIA SCONFITTO DI RIGORE A GIULIANOVA

Esordio con un po’ di amaro in bocca per l’Aprilia, che nella sua prima partita assoluta tra i professionisti deve arrendersi al calcio di rigore battuto da D’Aniello che ha regalato la vittoria (1-0) al Giulianova. Una sfida molto combattuta ha visto la compagine di mister Vivarini affrontare un ottimo avversario, che nonostante abbia costruito più di qualche azione, non si è praticamente quasi mai reso veramente pericoloso. L’Aprilia ci ha provato fino all’ultimo, anche al 45esimo con Salese, ma il pareggio purtroppo non è arrivato. È una buona partenza comunque per la squadra pontina, che nella prossima riposerà e alla terza giornata incontrerà il Campobasso al Purificato di Fondi. Passiamo alla cronaca. Partono bene i padroni di casa che già al primo giro di orologio creano una buona azione da rete con Testoni dalla destra, bravo a mettere al centro una palla insidiosa, bloccata però da Bifulco. Al nono però risponde la compagine di mister Vivarini con Croce, che dall’out di destra mette al centro per l’appostato Aquino, la conclusione di testa viene parata in due tempi dall’estremo difensore del Giulianova. Nell’azione successiva Carbonaro dalla trequarti avanza e tenta la conclusione personale, ma la sfera potente termina poco fuori. Al minuto 26′ viene espulso per proteste il tecnico della compagine abruzzese De Patre. Intorno alla mezz’ora Carbonaro s’invola sulla sinistra, scodella la sfera al limite dell’area di rigore, dove Morga tira di prima intenzione, ma il pallone termina poco fuori. Siamo al 36esimo ed è ancora Morga a rendersi pericoloso con un tiro dalla media distanza, il giocatore giallorosso però non trova la porta. La gara combattuta maggiormente sulla metà campo prosegue sui binari del pareggio, al 38′ però D’Alessandro direttamente da calcio di punizione mette i brividi ai biancoazzurri, sfiorando il gol del vantaggio. La prima frazione di gioco termina così sul risultato di 0 a 0. Nella ripresa dopo appena 2′ minuti Bonaiuto serve in profondità Ceccarelli, che viene anticipato da Merletti in uscita. L’Aprilia prova a passare in vantaggio con Foderaro che dal limite dopo aver superato un uomo, calcia di sinistro sul palo opposto, blocca in due tempi il numero 1 di casa. Al decimo minuto i pontini riescono anche ad andare in rete con un incornata di Ceccarelli, ma secondo il primo assistente l’assist dalla destra di Siclari aveva varcato la linea di fondo e quindi il direttore ha annullato la rete del vantaggio apriliano. Un lancio lungo della retroguardia biancoazzurra mette ancora Ceccarelli nella condizione di colpire di testa, tiro debole che termina tra le braccia del portiere. Il minuto 24′ è il minuto chiave del match. Carbonaro dalla fascia destra tenta l’incursione in area, ma viene atterrato in scivolata da Esposito Giovanni, che per l’arbitro commette il fallo e assegna il calcio di rigore per il Giulianova. Dagli undici metri si presenta D’Aniello che spiazza Bifulco e firma l’1 a 0. La compagine di mister Vivarini prova a reagire con un ottimo scambio tra Calderini e Siclari , con quest’ultimo che non inquadra lo specchio della porta. Calderini, Branicki, Siclari e Foderaro, tutti insieme in campo per cercare di agguantare il pareggio che però non arriva. Prima del triplice fischio finale però esattamente al 45esimo, le rondinelle erano andate vicinissime al gol, con Salese che dopo aver ricevuto palla da Calderini sfiorava il palo alla destra del portiere di casa. Termina così con un po’ di amaro in bocca l’esordio assoluto della compagine pontina, che nonostante abbia perso con il minimo scarto, può essere in parte soddisfatta per la prova disputata quest’oggi al Fadini di Giulianova.

MISTER VIVARINI COMMENTA IL POST GARA

Mister Vivarini a fine gara commenta così la partita: “Dovevamo cercare di imporre il nostro gioco e invece sopratutto nel primo tempo abbiamo lasciato troppo spazio al Giulianova. Ho visto troppi lanci lunghi da parte dei miei ragazzi, la compagine abruzzese era più decisa nei contrasti e anche nelle palle alte. Nel secondo tempo poi, siamo partiti bene. Abbiamo preso in mano il pallino del gioco e siamo arrivati anche alla rete (annullata), che secondo me era regolare. Nell’episodio del rigore abbiamo commesso una leggerezza, cercando comunque nei minuti restanti di agguantare quanto meno il pareggio che purtroppo non è arrivato. In questa sfida ci sono aspetti negativi e altri positivi. Dobbiamo ancora lavorare, ma quest’oggi le nostre potenzialità le hanno viste tutti. Stiamo crescendo partita dopo partita, dobbiamo aumentare però la cattiveria agonistica. Adesso per noi ci sarà il riposo e quindi ci sono più giorni a disposizione per preparare al meglio la terza giornata in casa (a Fondi) contro il Campobasso, dove cercheremo di conquistare i 3 punti”.

GIULIANOVA FC APRILIA 1-0

Giulianova: Merletti, Cavassini, Testoni, D’Aniello, Terrenzio, Zoppetti, Valori, Bontà (20’st Di Michele), Morga (30’st Pirelli), D’Alessandro, Carbonaro (40’st Khoris). A disp: Di Giovannantonio, Palandrani, Nicolis, Recchiuti, Picone. All: De Patre

Fc Aprilia: Bifulco, Vitale Esposito (15’st Calderini), Carta, Salese, Aquino, Esposito Giovanni, Bonaiuto (10’st Di Libero), Croce, Foderaro, Ceccarelli (18’st Branicki), Siclari. A disp: Rizzardi, Gomes, Crialese, Criaco. All: Vivarini

Arbitro: Daniele Ceccarelli di Terni
Assistenti: Gianluca Mertino di Torre Annunziata e Giuseppe Monetta di Salerno.

Marcatori: 25′ Rig D’Aniello

Note: Ammoniti: D’Aniello, D’Alessandro, Croce, Valori, Aquino, Carbonaro, Carta (A). Epulsi: 26’pt Allenatore Giulianova De Patre per proteste, 44′ st D’Alessandro doppia ammonizione. Calcio d’angoli 5-2. Recupero: 2pt’ e 4’st. Spettatori 500 circa.


You must be logged in to post a comment Login

h24Social