COLTIVAVA MARIJUANA NEL GIARDINO DI CASA, IN MANETTE UN 51ENNE

Nel pomeriggio di ieri 31 agosto, presso un’abitazione sita sulla SS 148 tra i Comuni di Latina e Cisterna, personale della Terza Sezione della Squadra Mobile ha proceduto all’arresto di Roberto Sabatini, noto pregiudicato di anni 51per il reato di detenzione di 270 grammi di sostanza stupefacente del genere marijuana già essiccata, nonché coltivazione  e produzione della medesima sostanza in quanto trovato in possesso di ben 21 piante di marijuana, tutte particolarmente rigogliose, di varie forme e dimensioni.

L’arresto è stata la conseguenza di una mirata attività investigativa volta a reprimere lo spaccio di stupefacenti. Infatti, specifiche attività di indagine consentivano di acquisire notizie su un noto pregiudicato che  avrebbe da tempo avviato una fiorente attività di produzione di sostanza stupefacente del genere marijuana coltivata nei pressi della propria abitazione e rivenduta al dettaglio.

Roberto Sabatini

Pertanto , dopo una serie di appostamenti, nel pomeriggio di ieri, certi della presenza del sospettato presso la sua abitazione, si eseguiva una perquisizione domiciliare estesa anche al cortile e campi connessi alla sua dimora che consentiva di rinvenire numerose piante di marijuana, alcune già dell’altezza di 2 metri, sia nel cortile esterno dell’abitazione, sia in un campo ad essa collegato da un camminamento.

Al riguardo occorre precisare che  le predette piante di marijuana erano parzialmente occultate tra gli anfratti ivi presenti, nonché altre piante della medesima sostanza nascoste tra gli ortaggi coltivati e poste in appositi vasi.

La perquisizione consentiva altresì di rinvenire in una scatola di cartone celata all’interno di un armadio situato in una stanza al piano terra della casa adibito a laboratorio artigianale 270 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana già essiccata.

In  totale  si rinvenivano e sequestravano 21 piante di marijuana e 270 grammi della stessa sostanza pronta per lo spaccio.

Al termine delle formalità di rito l’arrestato è stato tradotto presso la locale Casa Circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social