IL ROSTER DELLA SERAPO VOLLEY SI ARRICCHISCE DI ALTRE PEDINE

Dopo gli arrivi dei palleggiatori Emilio Pazzoni e Francesco Giglio e dello schiacciatore Marco Ranieri Tenti il ds Ornella Di Criscio in collaborazione con il tecnico Tony Bove ha definito gli ingaggi degli schiacciatori Lorenzo Ollari e Massimo Andriano e del centrale Mirko Miscione. L’operazione con il parmense Ollari, 1.90 cm (classe 1988), il cui cartellino è di proprietà della Copra Elior Piacenza (A1),rientra nell’accordo di cooperazione che il club del Golfo ha stretto sia con la società emiliana che con altre due società del massimo campionato italiano come l’Itas Diatec Trentino (campione del mondo, d’Europa e d’Italia in carica) e la M.Roma nell’ambito del progetto di valorizzazione dei giovani. Nato agonisticamente nella gloriosa Maxicono Parma, il neo acquisto gaetano è stato campione regionale under 18 nel 2003/04 con Piacenza, con cui ha militato nel torneo di serie C dal 2006 al 2008. Questa stagione è stato in prestito all’Us San Benedetto del Tronto (serie B1), dove ha ottenuto una comoda salvezza. Nello stesso ruolo di schiacciatore anche il barese Massimo Andriano, 1.98 cm (classe 1989), reduce dall’esperienza con Gioia del Colle (B1), club che ha poi ceduto il titolo sportivo alla Serapo Volley Gaeta. L’altro colpo in entrata risponde al nome del centrale Mirko Miscione, 202 cm (classe 1988), di Vasto, dove ha iniziato con le giovanili prima delle avventure ad Ortona (serie C), Chieti (under 18 e B2), di nuovo Vasto (serie C), un biennio con il Cus Aquila (serie C), Cus Perugia (serie C) e questa stagione nelle fila del Foligno ancora in C. <Procede positivamente la costruzione della squadra che mira ad una salvezza tranquilla senza patemi d’animo – afferma il ds Ornella Di Criscio – Al debutto in B1 l’obiettivo è di partire a fari spenti e nel corso dell’anno di toglierci le nostre soddisfazioni. Gli acquisti finora realizzati hanno maturato tutti esperienze tra B1 e B2 e la società ha voluto puntare su giocatori motivati e con tanta voglia di affermarsi>.
Gaeta, 31 agosto 2011

Andrea Gionti  Ufficio stampa

You must be logged in to post a comment Login

h24Social