GIRO DI VITE DELLA CAPITANERIA DI PORTO. SEQUESTRATI DUE CHILI DI DATTERI DI MARE

Quaranta controlli a mare e a terra sono stati effettuati nell’ultimo week end dalla Capitaneria di Porto di Gaeta nell’ambito della operazione “Mare Sicuro 2011”. Al termine dei controlli sono state riscontrate cinque violazioni per abusiva occupazione demaniale.

Inoltre, le motovedette di Gaeta, oltre alla costante presenza in mare per la salvaguardia della vita in mare, hanno sanzionato due diportisti per aver ancorato all’interno dell’oasi blu del Parco Regionale Riviera d’Ulisse

Nel fine settimana, poi, al termine di una attività di osservazione, nell’ambito del controllo del litorale di giurisdizione finalizzato alla vigilanza ambientale, sono stati fermati e denunciati a piede libero alla autorità giudiziaria un 50enne, D.S., e un 35enne, V.M., entrambi di Minturno perché colti in flagranza di reato a pescare datteri di mare. I marinai hanno così sottoposto a sequestro circa due chili di prodotto oltre all’attrezzatura utilizzata per l’attività illegale.

A Ventotene, infine, dove ormai da circa venti giorni è stabile un presidio della Guardia Costiera con il personale della Capitaneria di Porto di Gaeta sono stati portati a termine circa trenta controlli con l’elevazione di tre sanzioni amministrative per inosservanza delle ordinanze che regolano la navigazione nel Porto Romano e nel Porto Nuovo.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social