ALLA IRIS SERAPO GAETA ARRIVA IL PIVOT ARGENTINO PAULO FABRIANO MESSINA

Chiusura di roster con il botto per la Iris Serapo Gaeta che raggiunge l’accordo con l’Italo – Argentino, classe 86’, Paulo Fabiano Messina, Pivot di 208 cm proveniente da Fabriano con cui ha disputato la finale Play off per accedere in serie A dilettanti contro Rieti. Prima di accasare a Fabriano, Messina ha giocato ad Iseo, Empoli e due anni a Canicattì. “Mi auguro di disputare un bel campionato sia individualmente che di squadra”, queste sono le prime parole del neo pivot biancoverde il quale è rimasto colpito positivamente dall’ambiante: “E’ una squadra che lavora molto dal punto di vista agonistico e questo mi piace, la mano di coach Nardone si vede. Sono molto contento della scelta che ho fatto”.

Una Iris Serapo Gaeta molto cambiata rispetto all’anno passato che annovera nomi nuovi non soltanto nel Roster ma anche nello staff tecnico dove il nome di Stefano Bruno, da quest’anno preparatore atletico, è quello più importante: 4 anni fra i professionisti del Calcio, fra Livorno, Bari ed Atalanta, sottolinea lo spessore di Bruno e della Società che non lascia nulla al caso nella scelta di professionisti affidabili.

A roster completato Coach Nardone fa un sunto di del lavoro svolto dalla Società fino a questo momento e parla del Campionato che verrà: “Sarà un campionato molto equilibrato, molte squadre in questo ultimo periodo si stanno rafforzando quindi sarà molto dura anche quest’anno. Noi partiamo da un progetto solido formatosi l’anno scorso anche se il roster, per varie ragioni, è molto cambiato, ma quelli che sono arrivati sono ragazzi validi e seri e sono convinto che non faranno sentire l’assenza di chi è andato via”. Poi parla dell’ultimo arrivato: “Messina è un giocatore agonistico, molto valido in fase difensiva; bisogna lavorarci in fase offensiva ma il ragazzo è un gran lavoratore e penso che non ci sarà problema”. Poi parla dei progetti della Società: “L’anno scorso è stato fatto qualcosa di importante, quest’anno si cercherà di fare altre cose altrettanto importanti. Si lavorerà sul settore giovanile: ci saranno più tecnici a disposizione ed un preparatore atletico che li seguirà passo passo nell’intero arco della stagione e stiamo cercando anche giovani interessanti. Lavorare bene sul settore giovanile significa assicurarsi un futuro tranquillo sotto tutti i punti di vista”. Il Coach Biancoverde conclude facendo un appello ai tifosi: “cercheremo anche quest’anno di farvi divertire, per contraccambiare il vostro affetto. I ragazzi c’è la metteranno tutta e anche con il vostro contributo potremmo toglierci un sacco di soddisfazioni”.


You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]