***video***LATINA BASKET: UN OTTIMO PRIMO TEST CON IL SAN JOSE’ SPARTANS


Voglia di stare insieme, collaborazione e sostegno tra compagni, gioco di squadra: queste le caratteristiche fondamentali ammirate nel primo appuntamento precampionato della Benacquista Assicurazioni Latina Basket. L’amichevole a stelle e strisce disputata al PalaBianchini con la formazione degli Spartans in arrivo dagli USA per un tour capitolino, ha mostrato subito la forgia che sta prendendo il giovane gruppo guidato da coach Mattia Ferrari: grinta da vendere, impegno totale e tanta voglia di giocare. Il tecnico pontino, in cooperazione con il preparatore fisico Paoli, ha ruotato i suoi ragazzi, evitando inutili affaticamenti e permettendo ad ognuno di loro di giocare e dare il proprio apporto alla squadra:«Sono molto contento di come è andata questa prima esperienza – conferma il capo allenatore – hanno dimostrato tutti un grande impegno, si sono sostenuti a vicenda ed hanno risposto bene a ciò che avevo chiesto loro. La cosa più importante, in questa prima fase, è riuscire a creare un bel gruppo a livello umano, vederli collaborare e spronarsi l’un l’altro». Un match disputato in 4 tempi da 10 minuti ognuno, a differenza dei 2 tempi da 20, con cui gli Spartans avevano affrontato una selezione romana nei giorni scorsi. La partita è stata piuttosto equilibrata: il primo periodo si è concluso in parità (19-19) a metà gara, Latina conduceva di tre lunghezze (39-36) al trentesimo nuovamente parità (55-55) ed il risultato finale ha premiato gli statunitensi che si sono aggiudicati l’incontro con un vantaggio di soli 5 punti (67-72) – Abbiamo puntato ad evitare permanenze in campo troppo lunghe per ciascun atleta, nessuno ha giocato per più di 24 minuti, – precisa coach Ferrari – ed ovviamente questo non ci ha permesso di poter schierare, in determinati momenti, il quintetto ideale, ma siamo contenti per come è andata, tenendo conto anche del fatto che avevamo due assenze importanti come Micevic e Plumari – Sul parquet del palazzetto di via dei Mille, con una cornice di pubblico non particolarmente numerosa, ma molto partecipe, anche sul fronte ospite, si è potuta ammirare una bella partita: la grande tenacia di Andrea Quarisa sotto le plance, che ha tenuto testa ai suoi diretti avversari pari ruolo ed ha catturato un buon numero di rimbalzi sia in attacco che in difesa, l’imponenza fisica di Enrico Waldner, la gestione ordinata delle azioni di Riccardo Serena e la nota mano precisa di Plateo dalla lunga distanza. Nel corso dei 40 minuti si è notata anche la grinta di Riccardo Romano ed i suoi canestri decisivi, la velocità e determinazione di Tommaso Milani, autore anche di una bella azione a tutto campo culminata con canestro da sotto, la regia di Riccardo Tavernelli che, nonostante la giovane età, sta dimostrando di avere tutte le carte in regola per giocare ad un buon livello e non ultime, si è potuto applaudire alle azioni dei giovani ragazzi provenienti dallo Sport Management Group, in particolare Marco De Angelis ed Andrea Longobardi, ma anche al fattivo contributo di Daniele Toscano, Enrico Camillo ed Andrea Pastore. Un buon test, il primo di una lunga serie fino all’inizio del campionato ed il prossimo appuntamento è per mercoledì 24 agosto alle ore 19.00 di nuovo al PalaBianchini ed ancora una volta con una compagine d’oltreoceano, l’OREGON University.
BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA BASKET: Plateo 12, Serena 11, Romano 11, Milani 8, Tavernelli 7, Quarisa 7, Waldner 2, Pastore, De Angelis 3, Longobardi 5, Toscano 1, Camillo.
SAN JOSE’ STATE SPARTANS: Carter 10, Ballard 4, Douglas 11, Shamburger 25, Henson, Aalim Moor, Ton, Pennington 12, Sith, Brown 10, Wlliams.
Donatella Schirra Responsabile Ufficio Stampa LATINA BASKET


You must be logged in to post a comment Login

h24Social