OPERAZIONE ANTI BRACCONAGGIO A MONTE SAN BIAGIO, INTERVENTO DELLE GUARDIE VENATORIE DELL’ATC LT2

Nel territorio comunale di Monte San Biagio brillante operazione antibracconaggio delle guardie venatorie ambientali dell’ATC LT2 guidate dal comandante Biagio Rocco Di Pinto, in sinergia con i programmi di intervento disposti dal consiglio direttivo, presieduto da Giovanni Fazzone. Trattasi di una vasta operazione scattata alle prime luci del giorno di mercoledì scorso quando le guardie venatorie hanno perlustrato una vasta zona ricadente nel territorio di pertinenza del comune monticellano caratterizzato dalla presenza di alcune specie di selvaggina, in particolare cinghiali e istrici.

In località Mola Vecchia è stata rinvenuta una gabbia in ferro, di grosse dimensioni (150 cm di lunghezza x 50 di larghezza) ben mimetizzata con arbusti, pronta alla cattura. Al suo interno, su una pedana in ferro, erano sistemate delle esche in grado di far entrare all’interno gli ignari mammiferi che non avrebbero avuto via di scampo. Su segnalazione delle guardie venatorie sono intervenuti agenti della Polizia Provinciale di Latina che hanno provveduto al sequestro giudiziario della gabbia.

Va comunque sottolineato l’impegno costante delle guardie appartenenti alle varie associazioni venatorie Italcaccia, Federcaccia, Enalcaccia che hanno accolto volentieri e in modo disinteressato l’appello di collaborazione lanciato dall’Ambito di Caccia LT.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social