SANTI COSMA E DAMIANO: AGGRESSIONE AI CARABINIERI DOPO UN LITIGIO CON LA MADRE, PATTEGGIA A SEI MESI

Sei mesi e immediata remissione in libertà. Difeso dall’avvocato Anna Marciano è comparso questa mattina in aula presso il Tribunale di Gaeta il 23enne, D.G., di Santi Cosma e Damiano arrestato lo scorso 18 agosto dai carabinieri della stazione di Castelforte per oltraggio, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Di fronte il giudice Rosanna Brancaccio, pm Elisa Iorio, il giovane ha avuto accesso alla misura del patteggiamento venendo condannato a sei mesi con la condizionale. L’episodio era nato dopo un litigio con la madre che gli aveva negato l’uso dell’autovettura di famiglia a causa di un recente ritiro della patente.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Aggredisce la madre. Intervengono i carabinieri e lo arrestano per oltraggio, violenza e resistenza a pubblico ufficiale – 18 agosto -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]