CAMPODIMELE RICORDA MARINO PECCHIA IL 18 AGOSTO. IL 19, SAGRA DELLA “LAINA E FAGIOLI”

*Marino Pecchia*

Giovedi 18, Campodimele ricorda i 40 anni di presidenza della Pro Loco di Marino Pecchia, deceduto “in servizio” il 30 aprile scorso, gli intitola l’aula consiliare e, il giorno dopo, venerdi 19, ripropone la 22^ edizione della sagra che Pecchia creò, consegnandola agli annali del centro della longevità per il successo procuratogli dalla presenza di migliaia di visitatori che il forte richiamo dell’evento ha sempre suscitato sugli abitanti dei centri vicini, anche di fuori provincia, e dei tanti turisti del litorale di Ulisse che, per l’occasione, “invadono” letteralmente il paese. Si comincia, giovedi, alle 9.30. Tutti insieme ci si recherà al cimitero di Campodimele a rendere omaggio alla tomba dell’insegnante elementare, originario di Campodimele, operante professionalmente a Formia, ma sempre presente nel suo paese d’origine dove ha trovato la morte al termine di una riunione indetta con tutte le associazioni del posto per predisporre il programma estivo. Tra l’altro il Pecchia, oltre ad essere il decano dei responsabili Pro Loco in provincia, era pure presidente onorario dell’UNPLI. Alle 10.30 verrà celebrata la Santa Messa in suffragio e, alle 11.30, presso la sala del Palazzo della cultura, il sindaco Roberto Zannella e l’assessore alla promozione di Campodimele, commemoreranno la sua figura e intitoleranno l’aula consiliare al suo nome. E’ prevista la partecipazione di tanti esponenti del settore e di molti operatori che hanno operato con Pecchia negli otto lustri del suo impegno alla promozione di Campodimele. Venerdi, poi, ci sarà la manifestazione clou dell’anno: la 22^ edizione della sagra della “Laina e fagioli”, un autentico trionfo di degustazione dei piatti e dei prodotti locali, con il tipico piatto di “Laina (pett’la, pasta realizzata dalle casalinghe del posto con il solo apporto di acqua e farina) e fagioli”. Sarà festa per tutti, forse meno che i vigili che dovranno disciplinare il traffico che, per l’occasione, vede la auto parcheggiate fino a un chilometro fuori del centro abitato.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social