BILANCIO DI FERRAGOSTO PER LA POLIZIA. A LATINA DENUNCIATI SETTE MINORENNI: DANNEGGIAVANO AUTO PER NOIA

Dalla vigilia di ferragosto e fino alle prime ore della mattinata odierna, la Questura di Latina ha eseguito delle attività di controllo nel capoluogo e presso le località costiere della provincia.

I servizi hanno avuto l’intento di assicurare alla cittadinanza, da un lato, una sempre maggiore sensazione di sicurezza per coloro che sono rimasti in città nelle giornate di festa, ma anche un attento controllo della rete stradale della provincia che, in tali giornate, vedono un notevole aumento del traffico nelle località costiere, naturali mete di turismo. Inoltre sono stati effettuati anche controlli amministrativi presso quelle attività soggette ad Autorizzazioni di P.S.. in ragione del naturale aumento delle attività  economiche e turistiche. I servizi predisposti  nell’arco dell’intera giornata hanno visto l’impiego di personale della Polizia di Stato della Divisione Polizia Amministrativa, Divisione Polizia Anticrimine, Squadra Mobile, Digos, U.P.G.S.P. e dei Commissariati di P.S. di  Cisterna, Fondi, Formia, Gaeta e Terracina, nonché personale della Polizia Stradale e della Squadra Nautica della Questura e hanno prodotto 11 persone denunciate; 30 posti di controllo; 243 autoveicoli controllati; 493 persone identificate, di cui 201 pregiudicati; 98 contravvenzioni al codice della strada; 7 documenti di circolazione sequestrati; 27 controlli a persone sottoposte agli arresti domiciliari ed alla sorveglianza speciale; 3 esercizi pubblici controllati.

Numerosi sono stati inoltre gli interventi effettuati nei tratti di arenile della provincia interessati dall’incremento del flusso turistico in particolare la notte del 14 agosto a Latina, la Squadra Volante proprio grazie al capillare controllo del territorio messo in atto con detti servizi, ha denunciato 7 minori tutti italiani, romani e latinensi, che sono stati  sorpresi a danneggiare autovetture parcheggiate sul lungomare.

Da qualche giorno infatti erano giunte alla Questura numerose denunce e segnalazioni di danneggiamenti su auto parcheggiate così era stato predisposto un servizio dedicato sul lungomare per risalire agli autori dei danneggiamenti. I sette ragazzi sorpresi e denunciati, tutti di età compresa tra i 16 ed i 14 anni, alla richiesta di spiegazioni hanno motivato il loro atto vandalico come un modo come un altro di passare il tempo. I ragazzi  in vacanza a Latina con le proprie famiglie dopo le attività di rito sono stati affidati ai genitori che si sono impegnati con i proprietari delle auto danneggiate per un rimborso dei danni.

Sono stati controllati stabilimenti balneari e attività  soggetti al rilascio di Autorizzazioni. Proprio in tali circostanze, a Gaeta, personale di quel Commissariato durante i controlli indirizzati in maniera particolare ad individuare la presenza di pregiudicati provenienti da fuori provincia ha  emesso un foglio di via ai danni di un pregiudicato napoletano individuato in uno degli stabilimenti controllati.

Ulteriori controlli sono stati inoltre svolti da personale della Squadra Nautica, lungo il tratto di costa tra Gaeta e Sperlonga,  ha controllato 12 imbarcazioni, elevando una contravvenzione per violazioni al codice di navigazione.

Infine personale del Commissariato di Fondi, ha denunciato G.F. dell’88 di Terracina per  guida sotto l’influenza degli stupefacenti.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social