AUTO RUBATA A SAN FELICE CIRCEO, UTILIZZATA PER UN FURTO A GROSSETO

Nel corso dei servizi notturni condotti dai carabinieri per la prevenzione e repressione del fenomeno dei furti sul litorale grossetano, concentratisi tra Marina e Castiglione, la scorsa notte alle ore 2 circa i militari dell’arma hanno sorpreso alcuni ladri scappare per la pineta a piedi, nel quartiere di Rosmarina a Marina di Grosseto. I ladri, infatti, stavano tentando di penetrare da una finestra dell’abitazione, quando i proprietari di casa li hanno spaventati con urla e messi in fuga. In quell’istante una pattuglia di carabinieri stava percorrendo la via adiacente, subito dopo aver sentito le grida dei proprietari, ha notato i tre uomini scappare nella pineta in direzione della strada delle Collacchie, il buio del cuore della pineta non ha consentito ai carabinieri, che li inseguivano a piedi, di mantenerne il contatto visivo, motivo per cui i malviventi sono riusciti a scappare. Sono state subito predisposte le ricerche nella pineta e nelle immediate vicinanze attraverso altre pattuglie, anche in borghese, che la notte presidiano il territorio. I ladri, durante l’inseguimento, hanno lasciato a terra uno zaino con circa 40 strumenti “da professionisti” atti all’effrazione, attualmente all’esame di esperti per capirne l’esatto utilizzo. Evidentemente torce (anche una montata su un cappellino), trapani silenziosi a mano, ganci per persiane, coltelli, scalpelli, chiavi inglesi, brugole e cacciaviti di tutti i tipi e dimensioni costituivano un peso rilevante da portarsi dietro durante la fuga a piedi.

Nel corso delle ricerche subito scattate in tutta marina, intorno alle 6 è stata rinvenuta nel centro della frazione un Audi S5 nera rubata a San Felice al Circeo il 7 agosto. I militari escludono al momento che l’autovettura abbia attinenza con i ladri fuggiaschi. L’auto è stata sottoposta a sequestro e verrà subito riconsegnata al proprietario.

[maremmanews.tv]

You must be logged in to post a comment Login

h24Social