IMMIGRATI A SEZZE, SGOMBERATE DUE STRUTTURE IN VIA GATTUCCIA E VIA CERRETA

*Andrea Campoli*

Le condizioni di vivibilità non erano più accettabili. Troppi immigrati all’interno di due abitazioni a Sezze. Così la Asl competente, dopo alcuni sopralluoghi, ha segnalato all’amministrazione comunale il problema. Il sindaco Andrea Campoli ha firmato un’ordinanza di ripristino delle condizioni più adatte a vivere. Le abitazioni in questione si trovano in via Gattuccia e via Cerreta e dunque per evitare problemi igienici più gravi gli immigrati verranno spostati in altre strutture. “Era nostro dovere – ha spiegato il sindaco di Sezze Campoli – ripristinare le normali condizioni di vivibilità nelle abitazioni segnalateci. La situazione di  rilevante sovraffollamento di questi centri non poteva continuare”.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Roccagorga, blitz in un casolare: 46 rifugiati invece di cinque – 26 luglio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Immigrati Roccagorga, Forte: “Creato nucleo di valutazione progetti accoglienza – 27 luglio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Strutture di accoglienza per migranti, Zaratti interroga la Polverini – 2 agosto -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Bassiano, sgombrati i 51 profughi – 3 agosto -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Scandalo profughi, ipotesi di associazione per delinquere e truffa. Precisazione dall Coopertiva Karibu’ – 5 agosto -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social