SCAURI, RAPINA ALLA GIOIELLERIA: PRESO SECONDO RAPINATORE. E’ RITENUTO AFFILIATO AL CLAN LA MONTAGNA

Un trentacinquenne campano in regime di libertà vigilata, è stato sottoposto dai Carabinieri di Casavatore con i colleghi della compagnia di Casoria a fermo per rapina aggravata. Salvatore Russo è accusato di aver preso parte insieme alla ventenne Natascia Picardi a diverse rapine in Campania e di aver messo a segno, insieme ad altri due complici in via di identificazione, altri due colpi presso altrettante gioellerie a Scauri e ad Acerra. A casa di Russo dopo una perquisizione domiciliare sono stati trovati 63mila euro in contanti, 12mila euro in assegni e alcuni monili in oro per un valore di 40mila euro circa,tutto sottoposto a sequestro. L’arrestato, considerato affiliato al clan La Montagna operante in particolare a Caiavano e Cardito, è stato identificato dai filmati delle telecamere di videosorveglianza e riconosciuto dalle vittime.

***ARTICOLO CORRELATO***(Rapinò la gioielleria Riccardelli a Scauri, arrestata una ventenne – 11 agosto-)

***ARTICOLO CORRELATO*** (VIDEO – Rapinata la gioielleria Riccardelli a Scauri, bottino 15mila euro – 19 luglio -)

<p>&nbsp;</p>
<p>&nbsp;</p>


You must be logged in to post a comment Login

h24Social