FORMIA: SPACCIAVANO DALLA LORO CAMERA D’ALBERGO, FOGLIO DI VIA PER DUE CAMPANI

Nell’ambito dei potenziati servizi di prevenzione, posti in essere dalla Polizia di Stato, gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Formia diretto dal vice questore aggiunto Paolo Di Francia, hanno individuato due soggetti provenienti da Napoli che da qualche tempo avevano preso alloggio presso un albergo a piazza della Stazione. Secondo quanto appreso dalle attività infoinvestigative, i due personaggi svolgevano attività di spaccio di stupefacenti ponendo la loro base operativa all’interno dell’albergo.  Nella mattinata di ieri, personale del Commissariato di Polizia ha fatto irruzione all’interno della loro stanza, ponendo in essere una perquisizione. All’esito sono state trovate alcune dosi di cocaina e di marijuana . I due giovani dell’età di venticinque e trenta anni, disoccupati hanno giustificato il possesso dello stupefacente per l’uso personale. Le loro parole però andavano in contrasto con quanto accertato dal personale, che nei giorni precedenti aveva visto numerosi tossicodipendenti nei pressi della piazza, verosimilmente per rifornirsi di droga.

Paolo DI FRANCIA Dirigente commissariato di Formia

Nell’ambito dell’attività è stato anche posto in sequestro del denaro la cui provenienza è parsa ingiustificata. Non riccorrendo i presupposti per un arresto, i due sospetti sono stati deferiti alla locale Prefettura per possesso di stupefacente per uso personale e contemporaneamente sono stati allontanati dal territorio di Formia con il provvedimento del foglio di via obbligatorio a firma del Questore di Latina, Nicolò D’Angelo.

Inoltre, gli agenti hanno posto in essere altresì controlli amministrativi da parte del personale che, nell’ambito dei servizi coordinati di controllo del territorio, unitamente ai vigili urbani, pattugliano le zone e le strade maggiormente interessate dalla presenza di turisti e villeggianti.

Presso il lungomare di Vindicio, mentre i Vigili urbani hanno effettuato i consueti controlli sulla viabilità, il personale della Polizia di Stato ha verificato le licenze di alcuni esercizi commerciali. Per quattro di essi, non in regola con le norme del T.U.L.P.S. sono scattate le contravvenzioni amministrative, per violazioni sostanzialmente legate alla pulizia dei locali stessi.

Numerose sono stati altresì gli interventi da parte della autovetture della Volante del Commissariato di PS di Formia, le quali si stanno avvalendo della presenza dei Nibbio, la pattuglia motomontata composta da agenti di questo Ufficio. Le chiamate al 113 riguardano principalmente la presenza di persone sospette nei pressi delle abitazioni, o principi di lite tra gruppi di bagnanti. Nel corso dei servizi sono state identificate numerose persone al fine di verificare la presenza di soggetti dediti al malaffare. Mediamente, nell’ambito di tali servizi, vengono giornalmente controllati 80 automezzi e più di un centinaio di persone.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social