TRIO NAPOLINCANTO L’8 AGOSTO A PONTINIA

Il quinto appuntamento dell’evento “Musica in Giardino” a Pontinia presenta, alle 21.30 dell’8 agosto al giardino del Comune, un trio composto da voce, chitarra e mandolino. Particolarità del Trio Napolincanto è mettere in risalto, attraverso una forma di teatro-canzone che coinvolge ed affabula, la storia di un popolo eccezionale, il senso religioso e l’esaltazione dell’umano che sono al fondo delle canzoni più cantate del repertorio partenopeo. Gianni Aversano (voce), Domenico De Luca (chitarra), Nando Piscopo (mandolino). Ingresso gratuito. Info: 380.7222231

BIOGRAFIA
Il Trio Napolincanto è stato fondato nel 1997 da Gianni Aversano, un insegnante di storia e filosofia, cantante, attore, chitarrista e autore. Dal 2008 voce solista dell’Orchestra Popolare Italiana di Ambrogio Sparagna. Con lui il mandolinista Ferdinando Piscopo, compositore, tra l’altro, di musica elettronica, ha suonato con i Virtuosi di San Martino e con Sergio Bruni; il chitarrista Domenico De Luca, compositore e direttore di uno studio di mastering.
Nel 2004 il Trio, che ha una notevole attività concertistica, ha preso parte alle celebrazioni per Carl Orff in Germania e ha tenuto un concerto privato per Ratzinger, di lì a poco Papa Benedetto XVI, che alla fine affermò: “Vi ringrazio per avermi fatto conoscere Napoli al di là della astratte sociologie”.

Particolarità del Trio è mettere in risalto, attraverso una forma di teatro-canzone che coinvolge ed affabula, la storia di un popolo eccezionale, il senso religioso e l’esaltazione dell’umano che sono al fondo delle canzoni più cantate del repertorio partenopeo.
Gli album: Scetate e guarda (2004) ed. Itaca, Napolincanto Live (2005),  Napule, popolo e Dio (2006) ed. Polosud e Rosa, preta e stella (2008). In repertorio anche un’operetta buffa originale dal titolo: “Mozart e Pulcinella. Serenata buffa di una notte napoletana”, nella quale si racconta, tra esecuzioni di arie e brani popolari del ‘700 napoletano, della permanenza di Mozart a Napoli e di quanto questi abbia attinto da quell’immenso patrimonio artistico.

Il Tg1 musica, il Tg2 della RAI, “La stanza della musica” su Radio 3 RAI, Radio Vaticana, L’Espresso, L’Avvenire e tanti quotidiani regionali hanno dato notizia dell’attività del Trio.

Scaletta: Vergine mamma bella, Tarantella ‘mmiscatella, Carmela, Serenata de Pullecenella, Dio a l’ommo, Vieneme ‘nzuonno, Cicerenella – Lu guarracino Scétate!, ‘O marenariello, ‘A rumba de’ scugnizze, Marechiare, Canto dei Sanfedisti, Tangando scétate e guarda, Era de maggio, La santa allegrezza, Bella bè, Tammurriata ner, Il bel Ciccillo / M’aggia curà, Torna a Surriento

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]