***videonotizia***TIM CUP, IL LATINA PERDE 1-0 CON L’AQUILA ED E’ FUORI AL PRIMO TURNO


Il Latina si arrende a L’Aquila e esce al primo turno dalla Tim Cup. Al 2’ Giglio scalda le mani a Costantino che con un balzo felino manda in angolo il destro dell’attaccante ospite. Poi succede poco o nulla e per vedere un altro tiro in porta, se così si può chiamare, bisogna attendere il 17’ ma il destro non è il piede buono di Giannusa e la palla si perde in fallo di fondo. Le due squadre giocano a ritmi molto bassi, dopo un paio di settimane di preparazione la forma fisica non è certamente quella migliore ed inoltre nella domenica del Francioni ci si mette anche un caldo davvero infernale. Sanderra prova a cambiare qualcosa e inverte Merito con Ancora che si scambiano la fascia di competenza, di azioni però nemmeno a parlarne. Al 30’ ci provano gli abruzzesi su calcio di punizione: Carcione sfiora il palo con Costantino che era comunque sulla palla. La gara prosegue senza sussulti, poi in due minuti succede di più di quanto non sia accaduto per tutto il primo tempo. Al 39’ Jefferson accende la luce e soltanto il palo gli nega la gioia del gol quando il brasiliano salta due uomini come birilli e con l’esterno destro disegna una traiettoria imprendibile per Testa salvato dal montante alla sua destra. Sul capovolgimento di fronte gli aquilani si guadagnano un calcio d’angolo dalla destra: dalla bandierina Carcione scodella in area un traversone che Walter Piccioni spizza quel tanto che basta per mettere fuori causa la difesa nerazzurra, sul secondo palo arriva Garaffoni che solo soletto spedisce alle spalle di Costantino per il vantaggio ospite. Poi arriva il fischio di Cangiano a decretare la fine della prima frazione che termina con L’aquila avanti.

La ripresa comincia con gli stessi schieramenti della prima frazione: il Latina prova a forzare alla ricerca del pari e al 7’ sugli sviluppi di un calcio di punizione di Giannusa, Ancora al volo colpisce l’esterno della rete, mentre al 10’ Ricciardi spara a lato un sinistro dalla distanza. Al 13’ Sanderra decide che è scoccata l’ora di Tortolano, tenuto in panchina perché non al meglio, e richiama in panchina Merito. Il Latina aumenta la pressione e al 19’ Sanderra getta nella mischia anche Zampaglione che va ad affiancare Jefferson in avanti. Al 20’ il genio di Tortolano illumina il Francioni: il talento di Ostia parte sulla sinistra, si accentra e spara un destro respinto con i pugni dall’attento Testa, poi sulla ribattuta Toninelli non trova l’attimo per colpire a rete. L’Aquila appare sulle gambe anche perché i nerazzurri spingono ancor di più sull’acceleratore. Al 26’ Zampaglione ci prova dalla lunga distanza: destro centrale e facile preda di Testa. Al 31’ Tortolano si guadagna una punizione a due: lo stesso talento di Ostia tocca corto per Jefferson che non inquadra la porta. Al 40’ L’Aquila sfiora il raddoppio con un destro di Pianese che termina di un soffio a lato. Al 41’ Sanderra manda in campo anche Pagliaroli al posto di Ricciardi. Dopo quattro di recupero al Francioni termina con la vittoria degli abruzzesi.

LATINA-L’AQUILA 0-1

Latina: Costantino, Toninelli, Toscano, Ricciardi (40’ st Pagliaroli), Mariniello, Farina, Merito (13’ st Tortolano), Berardi, Jefferson, Giannusa, Ancora (19’ st Zampaglione). A disp.: Spilabotte, Carta, Celli, , Corsi. All.: Sanderra

L’Aquila: Testa, Blaiotta, Piccioni W., Perfetti, Garaffoni, Ruggiero, Petrella, Carcione, Giglio, Piccioni G., Battistelli (10’ st Pianese). A disp.: Modesti, Marcotullio, Tufo, Volpicelli, Fontana, Alese. All.: Ianni

Arbitro: Cangiano di Napoli. Assistenti: Orlando di Molfetta e Sbrescia di Castellammare di Stabia

Marcatori: 41’ Garaffoni,

Note – Ammoniti: Ruggiero, Jefferson, Berardi, Blaiotta

You must be logged in to post a comment Login

h24Social