INCENDIO TRA LE ABITAZIONI E LE ANTENNE DELLA TELEFONIA MOBILE TRA ITRI E SPERLONGA

Ancora un incendio lungo la panoramica Itri – Sperlonga. Le fiamme si sono sprigionate nella mattinata di domenica 7, verso le ore 10 in località Licciano. Hanno lambito molte ville e abitazioni occupate da persone proprio perchè ci si trova nel bel mezzo del periodo vacanziero.

Il fronte del fuoco stava procedendo verso la collina di Sant’Onofrio dove sono posizionati diversi ripetitori e antenne che formano i ponti radio per la telefonia mobile e che irradiano le loro onde verso l’intera cittadina. Subito sul posto la squadra boschiva 11A dei Vigili del Fuoco di Terracina che opera, dalle 8 del mattino alle 20 di sera, presso Villa Placitelli a Fondi. Con loro anche due squadre della ERI (Emergenza Radio Itri) la struttura di Protezione civile operante a Itri agli ordini del presidente Antonio Maggiacomo; a dar man forte anche i ragazzi dell’associazione VER di Formia e, ancora una volta, i Vigili Urbani di Itri, coordinati come sempre, per questo tipo di servizio, dal responsabile Sergio Stamegna.

A bombardare il fronte del fuoco, dall’alto, con decine di lanci d’acqua, ben due elicotteri della Regione, convenzionata, per questo tipo di interventi, con la squadriglia dei mezzi aerei di Massimiliano Spanò, il popolare “Rambo” per le sue spericolate evoluzioni con l’elicottero, tra le fiamme degli incendi estivi o alle altezze quasi impossibili delle Alpi piemontesi, dove opera d’inverno.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social